...


Sottoscritto il protocollo d’intesa per il contrasto alla violenza sulle donne

Un’intesa tra il Comune di Crotone e l’Associazione culturale Libere donne approvato dalla Giunta Vallone.

Giuseppe Livadoti

, venerdì 29 Giugno 2012.

Cortese, Villirillo, Barbuto

CROTONE – È stato sottoscritto, presso la Sala “Dionigi Caiazza” della Casa della Cultura, il protocollo di intesa tra il Comune di Crotone e l’associazione culturale Libere Donne, un protocollo teso a promuovere azioni e politiche attive nel campo del contrasto alla violenza sulle donne.A sottoscrivere il protocollo per il Comune, in precedenza già approvato dalla giunta Vallone con un apposito provvedimento, il vice sindaco ed assessore alle Pari Opportunità, Teresa Cortese, e la presidente dell’associazione Libere Donne, Katia Villirillo. Il protocollo d’intesa di contrasto alla violenza sulle donne, già condiviso da altri enti nel corso dell’incontro, è stato firmato anche da Confartigianato, Azienda Sanitaria Provinciale e dal Siulp (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia).

“La violenza sulle donne è un problema di carattere sociale – ha affermato la Vice Sindaco Cortese – considerato che oltre alle percosse fisiche che purtroppo spesso sfociano nel triste fenomeno del “femminicidio” sulle donne vengono praticate violenze anche di tipo psicologico, una situazione che rende ancora più opportuno fronteggiare questo fenomeno con un impegno congiunto sia sul piano politico/istituzionale, sia sul piano operativo nell’ottica di una integrazione fra i livelli istituzionali e del privato sociale e di cooperazione tra gli interventi sanitari, sociali, economici e culturali”. I partner sottoscrittori del “patto” hanno deciso di svolgere un percorso sinergico rivolto alla prevenzione, conoscenza ed informazione nei diversi livelli del fenomeno della violenza sulle donne, inteso proprio nel senso più ampio e di promuovere azioni di contrasto al fine di garantire alle vittime di violenza un sostegno reale e costante. Il comune impegno si basa su interventi in materia di: assistenza medica sanitaria, psicologica, legale, socio/culturale con l’avviamento a percorso di auto impiego.

27 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *