...


Balneazione ad Amendolara, prescrizioni fino a ottobre

Stamane a lavoro sulla spiaggia per la tradizionale giornata ecologica, vietato il volantinaggio e la presenza di animali in spiaggia

La Redazione

, sabato 07 Luglio 2012.

Bagno in mare

AMENDOLARA – Destagionalizzazione, l’estate ad Amendolara parte a maggio e finisce ad ottobre. C’è l’ordinanza balneare. Ecco le prescrizioni sull’uso delle spiagge destinate alla libera balneazione, la visitabilità degli impianti ed accessi al mare, le recinzioni, la manutenzione e sistemazione dell’area in concessione e la disciplina della sicurezza balneare nelle acque antistanti il litorale. – Intanto, stamane, il comune a lavoro sulla spiaggia, per la tradizionale giornata ecologica: raccolti 5 camioncini di immondizia. Prossima tappa sabato 14 giugno. L’ordinanza sulla balneazione è disponibile sull’albo pretorio on-line del sito comunale. Tra i cinque articoli prescritti si indica, tra le altre cose, che nelle spiagge destinate alla libera fruizione è vietato lasciare natanti in sosta qualora ciò comporti intralcio al sicuro svolgimento delle attività balneari, ad eccezione di quelli destinati alle operazioni di assistenza e salvataggio. È vietato lasciare oltre il tramonto del sole, sulle spiagge libere, ombrelloni, sedie sdraio, tende o altre attrezzature. È vietato campeggiare o condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale, anche se munito di museruola o guinzaglio. Sono ammessi i cani da salvataggio e i cani guida per i non vedenti.

Non è consentito effettuare la pubblicità sia sulle spiagge che nello specchio d’acqua riservato ai bagnanti mediante la distribuzione di volantini. I concessionari degli impianti balneari – recita l’articolo tre – devono garantire la visitabilità e l’effettiva possibilità di accesso al mare delle persone diversamente abili e con difficoltà motorie. Le aree in concessione possono essere recintate, ma devono interrompersi ad una distanza di cinque metri dalla battigia. – Manutenzione e pulizia dell’area in concessione devono essere assicurate dal titolare dello stabilimento. Sindaco e assessori, stamane, impegnati nell’ormai tradizionale giornata ecologica sulla spiaggia, organizzata dal Comune. Il tratto interessato è stato quello tra il molo e la Torre Spaccata. Sono stati raccolti 5 camioncini di immondizia, anche se la spiaggia risultava abbastanza pulita, perché gli uffici comunali erano già intervenuti nei giorni scorsi. Prossima tappa è fissata sabato 14 luglio, nel tratto che va dallo Straface al torrente Avena.

12 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *