...


Inaugurata ‎’Il Fiore del Levante’

L’imbarcazione, al servizio dell’AMP, sarĂ  utilizzata per attivitĂ  di monitoraggio e di studio scientifico sulle condizioni ambientali e geomorfologiche

La Redazione

CROTONE, sabato 04 Agosto 2012.

La tradizionale “rottura” della bottiglia

“L’Area Marina Protetta rappresenta sempre più un fattore virtuoso dello sviluppo anche nell’ottica turistica del nostro territorio”. Così si sono espressi il presidente della Provincia, Stano Zurlo, ed il vice presidente Ubaldo Prati a margine della cerimonia per il varo dell’imbarcazione “Fiore del Levante” avvenuta nella serata di ieri alla banchina dello Yatching Club nel porto di Crotone. Alla cerimonia hanno partecipato, il Prefetto Panico, il Questore Finocchiaro, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri Iacono, il vice comandante della Guardia di Finanza, rappresentanti della Capitaneria di Porto, gli assessori provinciali Salvatore Cosimo e Giovanni Lentini, l’assessore comunale Perri, il dirigente dell’Amp Antonio Leto, il presidente dello Yatching Club Ugo Pugliese, nonché tutto il personale della Riserva Marina. Prima dell’inaugurazione Don Arnaldo Mauro ha impartito la benedizione. E’ seguita poi la tradizionale “rottura” della bottiglia come tradizione vuole fra gli applausi dei presenti.

Foto di gruppo

“Il Fiore del Levante –ha spiegato il vice presidente della Provincia Prati- è un’imbarcazione da lavoro che sarà utilizzata per diverse finalità, tra le quali, attività di monitoraggio e di studio scientifico sulle condizioni ambientali e geomorfologiche dell’AMP; interventi di manutenzione e posizionamento di gavitelli subacquei e boe di segnalazione; altre attività di recupero e riposizionamento; attività di tutela e salvaguardia dell’AMP con l’ausilio della Polizia Provinciale. L’imbarcazione –ha concluso- è gestita da personale tecnico della Gestione Servizi spa con specifiche esperienze in materia nautica, di conduzione mezzi complessi e lavori ed attività di monitoraggio subacqueo”. L’imbarcazione è attrezzata anche con strumentazione scientifica. “E’ nostra intenzione –ha dichiarato il dirigente Antonio Leto- fare in modo che questa nave possa essere utilizzata unitamente ad altri Enti. Fra questi gli Istituti scolastici, le Università, i Parchi marini regionali, per monitoraggi scientifici e lavori subacquei. Tutto questo –ha concluso- grazie anche alle professionalità esistenti nell’AMP e nel laboratorio ubicato c/o l’Aquarium di Capo Rizzuto”.

‎'Il Fiore del Levante'

Caratteristiche “Fiore del Levante”: lunghezza Fuori Tutto: 11,78 mt.; larghezza: mt 3,72; motori: n. 2 entrobordo 280 HP diesel – FPT Industrial spa (IVECO); stazza lorda: 18,44 ton.; scafo in alluminio pontato; dotata di gru a poppa con portata fino a 980 Kg.; cantiere costruttore: Agromare Battipaglia (SA); trasporto fino a 12 passeggeri.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *