...


La rassegna del gusto di Amira fa tappa a Torre Melissa

Tour dedicato al flambè nei ristoranti, 22 serate da ottobre a marzo

La Redazione

Torre Melissa, martedì 23 Ottobre 2012.

Donato, Cosenza e Talarico ai fornelli

Ventidue serate per imparare l’importanza della cura dei dettagli, della cura per il cliente, per imparare che qualitĂ  e cortesia sono la scelta vincente per ogni ristoratore, è questo lo spirito con il quale l’Amira sezione di Cosenza-Sila (Associazione maČ‹tres italiani ristoranti ed alberghi) ha pensato e organizzato una serie di incontri con la complicitĂ  degli associati dei territori di Cosenza, Catanzaro e Crotone i quali hanno messo a disposizione i loro ristoranti e la fantasia per creare dei menĂą da soddisfare i cinque sensi. Ventidue serate da ottobre e fino a marzo, dedicate al flambè, un particolare tipo di cucina definito dagli addetti ai lavori anche come cucina da sala che oltre a dare un tocco particolare al piatto e anche assai scenografico. Rappresentanti, di questa che può essere definita come una rassegna del gusto, sono stati il fiduciario della sezione Amira, Biagio Talarico e l’associato della sezione nonchĂ© primo maČ‹tre Guerino Donato. Una delle prime serate ha fatto tappa in un noto hotel ristorante di Torre Melissa, alla domanda perchĂ© è importante aderire a questo tipo di iniziative il responsabile e maČ‹tre dell’associazione, Antonio Cosenza ha risposto “si tratta di iniziative che hanno il pregio di promuovere soprattutto la qualitĂ , ed è un elemento che ogni ristoratore, ma di piĂą, ogni operatore del settore turismo dovrebbe avere come punto fisso, in piĂą nello specifico servono anche a promuovere la figura del maČ‹tre, una figura professionale che di per se è garanzia di qualitĂ ”.

“Promuovere la figura del maČ‹tre – ha aggiunto Talarico – significa anche andare contro ad una diffusa cultura di improvvisazione che purtroppo non rende giustizia alla nostra Calabria e penalizza i tanti validi professionisti che con passione si dedicano alla ristorazione, la nostra sezione dell’Amira ha pensato queste serate anche per questo, è un modo per promuovere i locali dove opera un nostro socio, per far sapere che la Calabria ha delle offerte nel settore della ristorazione qualitativamente molto alte”. A parlare piĂą specificatamente del lavoro del maČ‹tre è stato invece Guerino Donato “è un mestiere questo dove contano in egual misura accoglienza, cordialitĂ  e professionalitĂ  e anche una buona dose di passione non guasta. Non è sufficiente solo servire il cliente, per quello il cameriere, altra figura fondamentale nell’ambito della ristorazione, basterebbe; un maČ‹tre deve anche essere un po’ consulente, informatore, un cliente informato apprezzerĂ  di piĂą e meglio quello che mangia, sarĂ  un cliente piĂą esigente e diverrĂ  lui stesso promotore della qualitĂ ”.

12 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *