...


Servizi sociali, potenziato trasporto provinciale

4 nuovi pulmini da 9 posti ciascuno per disabili, anziani e centri di aggregazione sociale

La Redazione

CROTONE, martedì 30 Ottobre 2012.

Pulmino Copross

“Un altro tassello che si aggiunge all’impegno di Provincia, Copross e Comuni consorziati, nel settore delle politiche sociali. Il tutto grazie anche alla sinergia messa in campo con gli Enti locali. Così il presidente dell’Ente intermedio, Stano Zurlo, si è espresso questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione del potenziamento del servizio di trasporto da parte del Copross. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato il presidente del Consorzio provinciale Servizi Sociali, Giuseppe Forciniti, il direttore Alba Fusto, i sindaci di Savelli Franco Spina, di Umbriatico Pasquale Abbenante, di Verzino Franco Parise e dell’assessore del Comune di Caccuri Teodoro Aragona. “Utilizzando un finanziamento comunitario di 150.000 euro -dichiara Giuseppe Forciniti- è stato possibile acquistare 4 pulmini, da 9 posti ciascuno, completamente attrezzati per il trasporto dei disabili.

Stano Zurlo con Giuseppe Forciniti, Alba Fusto, Franco Spina, Pasquale Abbenante, Franco Parise e Teodoro Aragona

Un mezzo lo abbiamo destinato ai Comuni di Caccuri, Castelsilano e Savelli che gravitano sul distretto sanitario di San Giovanni in Fiore, un altro pulmino lo utilizzeranno i Comuni di Savelli ed Umbriatico che fruiscono dei servizi sanitari di Cirò Marina”. “Con questi nuovi mezzi –sottolinea il direttore del Copross Alba Fusto- siamo ora in grado di raddoppiare il servizio che forniamo agli ultra sessantacinquenni, privi di supporto parentale, ed ai minori portatori di handicap che devono raggiungere le scuole o i centri di aggregazione sociale”. “E’ una risposta importante che riusciamo a dare -rimarca il presidente Zurlo- verso un’utenza di persone svantaggiate. E’ stata molto utile l’azione di coordinamento tra provincia Copross e comuni. Un’azione mirata all’ottimizzazione degli interventi messi in campo. Ritengo -conclude Stano Zurlo- che sia anche un atto concreto a dimostrazione dell’utilità della Provincia di Crotone”. Sul potenziamento del servizio hanno espresso soddisfazione i rappresentanti istituzionali dei comuni interessati presenti alla conferenza stampa.

33 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *