...


Natalitia 2012, addobbi sostenibili

Antoniotti: “Riduciamo costi con le sinergie, si ricercano idee innovative e di spessore artistico”

La Redazione

Rossano, domenica 04 Novembre 2012.

Non rinunciare al clima ed alle tradizionali decorazioni del periodo natalizio, coinvolgendo la rete imprenditoriale e commerciale nell’addobbo creativo e sostenibile degli spazi urbani. Perseguono questa doppia finalitĂ , imposta da norme, indirizzi e generale riduzione delle risorse finanziarie nazionali e periferiche, due manifestazioni di interesse pubblicate nei giorni scorsi. Obiettivo: sostenere i costi relativi agli allestimenti scenografici di luci e addobbi natalizi e per la sponsorizzazione dell’abete di piazza Steri e di piazza Bernardino Lefosse. I progetti vanno presentati entro il 15 novembre. “La Giunta fa appello ai privati – dichiara il Sindaco Giuseppe Antoniotti – nella cornice di austeritĂ  generale e nazionale ribadita da ultimo anche dal decreto ministeriale denominato non a caso “Cieli Bui”, e che impone nuove e restrittive regole anche in materia di pubblica illuminazione e doveroso risparmio energetico. L’ottimizzazione delle sempre piĂą scarse risorse disponibili impone – conclude – un ripensamento necessario di prassi e costi consolidati, oggi non piĂą gestibili e sostenibile dall’Ente, se non attraverso sinergie e condivisioni diffuse da una parte; e selezione delle iniziative e razionalizzazione costante della spesa, dall’altra”.

Con l’evento “Natalitia 2012 – Le vie dei presepi”, giunto ormai alla sua decima edizione, l’Amministrazione Comunale continua a coinvolgere la comunitĂ , rivolgendosi questa volta a creativi, professionisti, ditte installatrici di luminarie, agenzie di comunicazione, artisti, designer, comitati spontanei, associazioni culturali e professionali, istituti scolastici. Si ricercano idee innovative e di spessore artistico capaci di stimolare, allo stesso tempo, occasioni di riflessione sul risparmio energetico, attraverso la selezione di progetti realizzati con particolare attenzione alla sostenibilitĂ  ambientale. “L’obiettivo sotteso alle due manifestazioni – spiega l’assessore al turismo Guglielmo Caputo – è quello di realizzare, in sinergia con il settore dell’imprenditoria e quello commerciale, allestimenti scenografici di luce che coinvolgano strade, parchi, palazzi, opere artistiche luminose a bassissimo consumo, per gli abeti da posizionare, rispettivamente, in Piazza Bernardino Le Fosse allo Scalo ed in Piazza Steri, nel centro storico”. Le proposte, che non costituiscono alcun vincolo per l’Amministrazione, dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune oppure per posta, ma a proprio rischio, entro e non oltre le ore 12:00 di giovedì 15 novembre. I partecipanti che si saranno aggiudicati il progetto dovranno realizzarlo in toto, curandone l’installazione e la manutenzione durante tutta la durata del periodo.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *