...


Istituto musicale ‘Donizetti’ inaugura l’Anno accademico

La cerimonia si terrà domenica e prevede la conferenza sul tema “Musica, sicurezza e legalità”

La Redazione

mirto crosia, domenica 18 Novembre 2012.

di Antonio Iapichino. Verrà recuperata domenica 18 novembre, alle ore 17, presso il pala-teatro comunale in piazza Jannelli a Mirto, la cerimonia inaugurale dell’Anno accademico 2012/2013 dell’Istituto musicale “Donizetti” di Mirto Crosia. L’iniziativa era stata programmata per lo scorso 26 ottobre, poi annullata a causa del sisma che ha colpito la zona del Pollino. Come, ormai consuetudine, in occasione dell’inaugurazione dell’Anno accademico della struttura crosimirtese, divenuta concretamente una sorta di polo didattico del Conservatorio di musica “Torrefranca” di Vibo Valentia, viene trattato un tema specifico. Quest’anno si discuterà di “Musica, sicurezza e legalità”. L’argomento verrà affrontato da diversi illustri ospiti, attraverso il coordinamento del sociologo e giornalista, nonché referente regionale per la Calabria della Società italiana di sociologia, Antonio Iapichino. Dopo i saluti istituzionali dell’assessore allo Spettacolo del Comune di Crosia, Giuseppe Godino e dell’Assessore alla Pubblica istruzione dello stesso Comune jonico, Natalino Loria, interverranno il Direttore artistico dell’Istituto musicale “Donizetti” di Mirto Crosia, Giuseppe Greco, il dirigente scolastico, nonché Sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, il direttore della Casa circondariale di Rossano, Giuseppe Carrà, le docenti di Conservatorio Sara Simari e Antonella Barbarossa, il neurologo e musico-terapeuta, Matteo De Bartolo. Concluderà la cerimonia il Presidente della Commissione regionale contro il fenomeno della mafia in Calabria, Salvatore Magarò. La serata verrà aperta e chiusa dalla musica, grazie agli interventi musicali della Banda musicale “G. Puccini” – Città di Crosia, diretta dal M° Salvatore Mazzei. Nel corso della serata, Giulia Moraca, bambina di grande talento e pluripremiata in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali, in rappresentanza della classe di Arpa del Conservatorio di Vibo Valentia, offrirà un piacevole omaggio musicale alla platea.

0 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *