...


Nasce Confcommercio ‘Area del cirotano’, Lombardo presidente

Il neo eletto ha rimarcato il forte impegno che la Confcommercio nei prossimi mesi profonderà per far sentire sempre più forte la sua voce

LaRedazione

CIRO', venerdì 23 Novembre 2012.

Avvio di una nuova fase di programmazione e partecipazione diretta da parte delle imprese ai processi decisionali per incentivare programmazione e sviluppo del territorio, sono questi i temi trattati durante l’assemblea di costituzione della nuova delegazione di Confcommercio denominata “Area del Cirotano”. La suddetta delegazione esprimerà la rappresentanza di Confcommercio nei seguenti comuni: Cirò, Cirò Marina, Crucoli e Crucoli Torretta, Melissa e Torre Melissa, Carfizzi, Pallagorio, San Nicola Dell’Alto, Umbriatico e Verzino. Al momento di confronto hanno partecipato il presidente provinciale di Confcommercio, Alfio Pugliese, il direttore della Confcommercio, Giovanni Ferrarelli, il presidente del settore alimentare, Luigi Lorenzano. Al presidente Pugliese è toccato il compito di aprire la partecipata assise, con un intervento incentrato sull’importanza dell’apertura della delegazione Confcommercio comprendente un’area così vasta ed economicamente rilevante come quella dell’area del cirotano. “L’apertura al territorio – le parole di Pugliese -, è un segnale che Confcommercio continua la sua azione e l’apertura di questa delegazione segue alle apertura di Cutro ed Isola di Capo Rizzuto, che tante soddisfazioni ci stanno dando”. Ha proseguito Pugliese: “Nel nostro territorio, negli ultimi dieci anni, è cambiato il modello di sviluppo, infatti il modello economico industriale, su cui si basava l’economia locale, è venuto meno, ma alla deindustrializzazione non è seguita una adeguata terziarizzazione del sistema, per come è avvenuto altrove e per come fisiologicamente sarebbe dovuto avvenire”. Il presidente del settore alimentare, Luigi Lorenzano, ha sottolineato il ruolo dell’associazione e della categoria da lui rappresentata per quanto concerne l’individuazione di politiche di sviluppo legate al turismo ed all’agroalimentare. Il direttore, Giovanni Ferrarelli, ha invece incentrato il suo intervento approfondendo sia alcuni aspetti tecnici dell’assemblea costituente, facendo presente quello che è il ruolo di Confcommercio a livello nazionale e provinciale con oltre 800.000 imprese associate, sia facendo presente che Confcommercio sta oramai da tempo fornendo un apporto fondamentale con la sua rete nel territorio, all’economia locale ed alla corretta informazione degli operatori. “Purtroppo, ha aggiunto il direttore, c’è ancora troppa ignoranza e qui alcune associazioni in passato hanno trovato la loro linfa per costruire sulle parole e sul favore personale il proprio consenso politico e coltivare il proprio orticello”. Si è poi entrati nel vivo dell’assemblea con l’approvazione del regolamento della delegazione e l’elezione del presidente territoriale. Prima dell’elezione del presidente, l’assemblea ha voluto tributare un vero un doveroso e rispettoso omaggio a colui che ha fortemente voluto la creazione della delegazione, il maestro Attilio Affilastro, che è stato insignito della carica di presidente onorario. Dopo un ampio e democratico dibattito l’assemblea ha eletto presidente della delegazione di Confcommercio “Area del Cirotano” il Sig. Francesco Lombardo.

Il neoeletto, prendendo la parola, ha innanzitutto voluto ringraziare gli organi provinciali presenti, il maestro Attilio Affilastro dichiarando: “Ci saranno due presidenti ed una duplice forza sul territorio”. Poi Lombardo ha ringraziato quanti lo hanno sostenuto nella organizzazione dell’assemblea, sottolineando che l’impegno assunto vuole rappresentare un atto reale a supporto delle imprese del territorio rappresentato e che sarà, per forza di cose vista la crisi in atto, intenso e deciso per favorire politiche di sviluppo e di aggregazione. Il presidente Lombardo ha rimarcato il forte impegno che la Confcommercio nei prossimi mesi profonderà per far sentire sempre più forte la sua voce nell’interesse delle categorie rappresentate, consapevole però che per far crescere il territorio è necessario il dialogo ed il confronto con le altre forze sociali ed economiche. Il neopresidente ha poi ribadito la necessità di procedere, con le modalità più opportune, a colmare il gap che divide le imprese del territorio da quelle del resto d’Italia nella capacità di trarre profitto dall’uso delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Si è poi proceduto alla elezione del Consiglio Direttivo della delegazione, sono stati eletti i sigg.ri: Attilio Affilastro (presidente onorario), Francesco Lombardo (presidente), Pasquale Abenante, Giuseppe Bomenuto, Alfonso Calabretta, Maria De Mare, Francesco Esposito, Giuseppe Giacobbe, Mauro Malena, Francesca Parrilla e Giovanni Rizzo. A conclusione dell’incontro il Presidente Pugliese, complimentandosi e augurando un buon lavoro alla squadra del presidente Lombardo, ha dichiarato che la Confcommercio di Crotone, in una ottica di rete associativa, sarà sempre vicina alla delegazione al fine di migliorare le condizioni delle imprese seguendo linee sviluppo fondate su legalità, ambiente, turismo ed agroalimentare. Il presidente Pugliese ha poi voluto ribadire il concetto, connaturato in Confcommercio, di libertà associativa evidenziando che la forza di Confcommercio proviene dalla sua squadra fatta di giovani e meno giovani perfettamente integrati tra loro, con un unico obiettivo, migliorare le imprese ed il territorio.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *