...


Le Vie dei Presepi, chiese protagoniste

Oggi inaugurazione in Cattedrale ore 19.30, tour enogastronomico abbinato a Natalitia 2012

La Redazione

Rossano, giovedì 13 Dicembre 2012.

13, come le natività distribuite nelle piccole e grandi chiese dislocate nel centro storico che, insieme, daranno il via oggi, giovedì 13 dicembre 2012, giorno di Santa Lucia, alle Vie dei Presepi, evento storico e consolidato che si ripete da 12 anni. Promozione del patrimonio ecclesiastico e monumentale della Città d’arte. Sinergia tra l’Arcidiocesi Rossano-Cariati ed il Comune. E allo scalo le stelle della Simet illuminano a festa Piazza Bernardino Le Fosse. Siamo all’interno di Natalitia 2012, la rassegna artistico-culturale promossa dall’assessorato al turismo cittadino guidato da Guglielmo Caputo che, inaugurata da pochi giorni, sta riscuotendo un notevole successo di pubblico e partecipazione. Le Vie dei Presepi, evento nell’evento, saranno inaugurate, dall’Arcivescovo Mons. Santo Marcianò e dal Primo cittadino Giuseppe Antoniotti, a partire dalla Cattedrale dedicata all’Achiropita, alle ore 19,30. A fare da sfondo le melodie intonate da un coro di voci bianche. Si prosegue poi per Piazza Steri, da qualche giorno illuminata dall’eco-albero con bottiglie di plastica realizzato da Ricicl’art. Qui, all’ombra della Torre dell’Orologio, è stato allestito il presepe a misura d’uomo dell’Associazione Eventi composta da Fabio Zumpano, Nicola Scigliano e Pino Guerriero, in collaborazione con Antonio Giampetruzzi e Pino Savoia. Le luci sono di Marco Romeo; i pastori, realizzati a mano di Tonia Bianco. Dall’ex Piazza Cavour al San Bernardino.

Nel chiostro del Palazzo delle culture, sul quale si affacciano le finestre sobriamente addobbate dagli stendardi comunali, su iniziativa di Eventi, è stato messo su il presepe dell’agesci. I pastori, all’interno dell’opera degli Scout, sono stati offerti dalla famiglia La Pietra. “Pasta a cumpett”, “crustuli”, “coccìa” e torrone artigianale. Sono i dolci tipici della tradizione natalizia rossanese che saranno preparati da Chiara Acri, Filomena Celestino, Vittoria Novellis e Chiara Vulcano, per il percorso enogastronomico abbinato a Natalitia 2012. Palazzo San Bernardino (1), Chiesa di San Bernardino (2), Piazza Steri (3), San Domenico (4), Chiesa di S.Marco (5), Chiesa di San Pietro (6), Chiesa di San Michele (7), Chiesa di San Martino (8), Panaghia (9), Cattedrale (10), Atmosfere Bizantine (11), S.Nilo (12) e San Bartolomeo (13). Novità nella novità, i presepi, grazie alla disponibilità dimostrata dall’Arcivescovo saranno ospitati nelle chiese. È, questo, infatti, il percorso dei presepi a cura delle parrocchie consigliato e illustrato nella mappa distribuita insieme al depliant degli eventi di Natalitia, in questi giorni in città e nel territorio. Eccezionalmente Panaghia e San Marco resteranno aperti per far visitare, dentro, i presepi degli studenti della scuola media “Leonardo Da Vinci” guidati da Isidoro Esposito e di Rocco Forciniti. Allo scalo, la Simet illuminerà la pavimentazione della piazza Lefosse, di stelle e fiocchi di neve. Sarà rossa, come il colore degli autobus dell’azienda di via S.Antonio, invece, la stella sull’abete che, addobbato di luci bianche e calde, decorerà l’agorà prossima ad essere restituita alla comunità. Cenni di luce, sempre Simet, anche sull’ulivo secolare.

10 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *