...


MGFF School in the City, chiudono Scamarcio e Solarino

L’incontro è stato introdotto dal direttore artistico Gianvito Casadonte

La Redazione

Catanzaro, sabato 15 Dicembre 2012.

Riccardo Scamarcio ha fatto il suo ingresso trionfale nell’ultima giornata del Magna Graecia Film Festival School in the City. Una forte ovazione lo ha accolto all’interno del Cinema Comunale di Catanzaro dove è stato proiettato il film che lo vede protagonista “Cosimo e Nicole”. L’attore ha soddisfatto le curiosità del giovane pubblico con grande disponibilità ed ha spiegato come, nel suo lavoro, nel momento di interpretare un personaggio, tutte le paure volano via, lasciando spazio solo alle emozioni. Successivamente, presso il Complesso Monumentale del San Giovanni, è arrivata la splendida madrina del Festival, Valeria Solarino, ed insieme a Scamarcio si sono concessi alle domande dei giornalisti. L’incontro è stato introdotto dal direttore artistico del Magna Graecia Film Festival, Gianvito Casadonte che ha ricordato come ambedue gli artisti abbiano ricevuto una colonna d’oro del MGFF come miglior attrice e miglior attore, rispettivamente nel 2004 e nel 2005, quando erano agli albori delle proprie carriere. Dopo quasi dieci anni, sono personaggi affermati e tornano nella nostra terra da protagonisti. Scamarcio ha dichiarato: “Non mi interessa recitare in una ben delineata tipologia di film.

Quasi sempre mi è bastato conoscere il regista per buttarmi a capofitto in un progetto e diverse volte ho sbagliato. Nella mia carriera probabilmente manca il film, quello della consacrazione ma, ho ancora tempo. Partecipare alla creazione di una pellicola è un’esperienza totale: per alcune settimane si vive in simbiosi con altre persone, attori e non. Si condivide con loro la quotidianità. Abbiamo bisogno di nutrire la nostra parte spirituale, dare sfogo ed espressione alle emozioni. Marginalizzare il teatro, il cinema e l’arte in generale è un errore gravissimo . con le mie partner sul set mi sono sempre trovato a meraviglia. Se prima ero un “bello e dannato”, ora sono un bello d’annata.” Valeria Solarino: “C’è sempre un filo comune tra ciò che mi piace e le mie scelte; è per questo che ho studiato Filosofia all’università. Finiti gli studi mi è successo lo stesso con la recitazione. E’ l’istinto che mi guida nel mio percorso”. E parlando della kermesse, “manifestazioni come il Magna Graecia Film Festival School in the City sono di estrema importanza per sviluppare la cultura fra i ragazzi, renderli più acuti nella vita e sviluppare il loro senso critico.”

5 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *