...


Michele Affidato orafo ufficiale di Area Sanremo

Le sue opere in premio ai prossimi partecipanti al Festival

La Redazione

Crotone, martedì 18 Dicembre 2012.

10 finalisti

Grazie alla manifestazione “Area Sanremo”, che si è recentemente tenuta nella città dei fiori per selezionare nuove voci per il Festival di Sanremo, si rafforza e si consolida il rapporto tra la città Sanremo e il maestro orafo crotonese, Michele Affidato. Un rapporto che dura, ormai, da tre anni ed cominciato nel 2010, quando Michele Affidato ha realizzato i premi per il 60° Festival della Canzone Italiana. Le sue opere sono state consegnate a Nilla Pizzi, Antonella Clerici e agli uomini della Rai, quegli stessi uomini che rendono possibile, lavorando dietro le quinte, il successo del festival. Nel 2011 l’orafo crotonese è stato l’autore del prestigioso premio realizzato in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. L’opera è stata presentata dai vertici Rai al presidente della

Renzo Rubino

Repubblica, Giorgio Napolitano, ed è arrivata sul palco dell’Ariston dopo aver girato tutte le trasmissioni più importanti e tutti i maggiori telegiornali nazionali, per rimanere in esposizione, in mondovisione, per tutta la serata del festival. Una preziosa opera che ha premiato la canzone che il pubblico televisivo ha eletto la più amata della storia della musica italiana, ovvero il “Và pensiero” del “Nabucco” di Verdi, interpretata sul palco dell’Ariston da Al Bano Carrisi. L’anno scorso l’arte di Affidato ha impreziosito la serata “Viva l’Italia nel Mondo”: con il suo globo in smalti, oro e diamanti è stata premiata, infatti, l’interpretazione di “Impressioni di settembre” dei Marlene Kuntz in duetto con Patti Smith. Quest’anno le opere dell’orafo crotonese sono andate in premio ai dieci vincitori di Area Sanremo, l’unico concorso che porta i giovani al Festival di Sanremo, che si è svolto nelle serate del 4 e 5 dicembre nella città dei fiori. Il Teatro dell’Opera del Casinò ha ospitato per due giorni le autorevoli commissioni che hanno giudicato le esibizioni dei brani inediti ed editi dei ragazzi. Nella serata del 4 dicembre sono stati comunicati i vincitori di Area Sanremo 2012, premiati con i bassorilievi realizzati da Michele Affidato: per la sezione “SanremoLab” i premi sono andati ai gruppi “Champions” e “Le formiche” ed ai solisti Valentina Faloni (in arte Ninàf), Irene Ghiotto, Annalisa Andreoli, Oronzo Rubino (in arte Renzo Rubino), Stefano Gelmini ed al cosentino Ernesto De Luca. Due i premi assegnati nell’ambito di “SanremoDoc” a Vito Castiglione (in arte Jeko) ed Alessandra Luzzu. Tra i vincitori di “SanremoLab” e “SanremoDoc”, il giorno seguente, il 5 dicembre scorso, al termine di un’audizione davanti alla commissione Rai, sono stati i due artisti che concorreranno al prossimo Festival della Canzone Italiana nella categoria Giovani: si tratta di Irene Ghiotto e Renzo Rubino. L’orafo crotonese Michele Affidato ha inoltre realizzato il premio speciale dedicato al compianto Pepi Morgia, che è stato

Irene Ghiotto

assegnato dalla commissione al gruppo “April Fools”. Il nome di Michele Affidato ormai non è associato a Sanremo solamente per la creazione dei premi: l’orafo crotonese è inserito tra i partner ufficiali di Area Sanremo insieme a Radio Italia, Sanremo Promotion, Comune di Sanremo, Rai1 e Casinò di Sanremo. “Ringrazio Area Sanremo – dichiara il maestro orafo Michele Affidato – per avermi affidato questo prestigioso incarico. Non posso che esprimere una punta di orgoglio per essere diventato partner di questa meravigliosa manifestazione.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *