...


Trofeo dei Tre Mari, il crotonese Milano conquista il podio

Una riconferma assoluta per Milano che ormai il leader assoluto tra i cadetti della classe Optimist

La Redazione

Crotone, lunedì 15 Aprile 2013.

Trofeo dei Tre Mari, ancora un successo per la Lega navale di Crotone. Lo skipper Andrea Milano, 11 anni, conquista la terza tappa del Trofeo dei Tre Mari, disputatasi lo scorso weekend a Termoli. Una riconferma assoluta per Milano che ormai è il leader assoluto tra i cadetti della classe Optimist che partecipano alla prestigiosa regata che si snoda sull’ Adriatico, sullo Ionio e sul Tirreno. La manifestazione, giunta alla sua 15/a edizione, si articola in quattro tappe (l’ultima, a Taranto, si svolgerà il prossimo mese di maggio). La prima, come si ricorderà, si è svolta a Napoli, e lì Milano ha agguantato il secondo gradino del podio. La seconda tappa a Formia ha visto il giovane e promettente velista della Lni di Crotone primeggiare in vetta alla classifica. Successo che si è ripetuto anche a Termoli, sabato e domenica scorsa, dove Milano, sotto la guida del “coach” del gruppo Optimist della Lni di Crotone, Massimo Racco, ha gestito la regata in maniera tattica e con maestria tecnica perfette. Un’affermazione, quella di Milano, che premia sforzi e sacrifici di tutto il gruppo vela della Lega navale di Crotone, la cui linea tecnica e i cui risultai, ormai da 15 anni a questa parte, fanno scuola in Calabria e in tutto il Sud d’Italia.

Nel corso di questi anni la vela crotonese ha raggiunto traguardi notevoli, sia a livello nazionale che internazionale, partecipando al mondiale Optimist a Silvaplana nel 2005, e ai mondiali 420 nel 2008 e nel 2009, solo per citare le affermazioni più prestigiose. Milano, con le sue performance, sta continuando a portare avanti questa tradizione. A Termoli, al Trofeo dei Tre Mari hanno partecipato 160 Optimist provenienti da tutta Italia. Milano, nelle prove disputate, ha totalizzato 5 punti (2, 2, 1) realizzando uno stacco considerevole con gli altri velisti che lo inseguivano in classifica. Al termine della regata la sua bravura considerevole gli ha tributato il plauso dei tecnici presenti, istruttori e team leader, che hanno visto in lui un vero talento. Oltre a Milano la flotta della Lega navale di Crotone era composta da Irene Funtò, che ha gareggiato sempre nei cadetti e che si è classificata al 42° posto. Un risultato di tutto rispetto, quello di Irene, se si pensa che nei cadetti regatano gli atleti nati nel 2002, 2003 e 2004, e che, pertanto, la velista crotonese è tra le più giovani partecipanti. Stesso discorso vale anche per Giuseppe Congi, del 2001, negli juniores, piazzatosi 16°, che concorre con gli atleti nati nel ’98, ’99, 2000 e 2001. Presente anche Lorenzo Ruperto, alla sua seconda regata importante fuori dal mare di casa, che ha confermato i suoi progressi, continuando la sua ascesa in classifica. I prossimi appuntamenti per i velisti della Lni di Crotone saranno le selezioni per il Campionato Europeo e Campionato Mondiale a Scarlino, in Toscana e la quarta ed ultima tappa del Trofeo Tre Mari a Taranto.

0 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *