...


Serie bwin, sabato 20 aprile il giorno del derby tra Crotone e Reggina

Tra i rossoblù probabile il ritorno di Del Prete e Gabionetta.

Giuseppe Livadoti

CROTONE, giovedì 18 aprile 2013.

Gli amaranto, in ritiro a San Giovanni in Fiore, senza Comi, squalificato, Di Michele e Antonazzo. Probabili formazioni:

Crotone (4-3-1-2): Concetti, Del Prete, Ligi, Abruzzese, Mazzotta, Maiello, Crisetig, Eramo, De Giorgio, Gabionetta, Ciano. All. Drago

Reggina (4-5-1): Baiocco, Bergamelli, D’Alessandro, Di Bari, Ely, Colucci, Hetemaj, Rizzato, Sarno, Campagnacci. All. Pillon

Arbitro: Dino Tommasi di Bassano

Come vede il derby mister Drago: “Abbiamo recuperato Del Prete e Gabionetta. La vittoria non deve essere l’elemento dominante dell’incontro. Il pareggio è anche un risultato positivo che, in questo momento della stagione, fa comodo alla classifica. Il nostro pensiero è però rivolto alla prima vittoria nei confronti della Reggina in serie B reclamata di continuo ed a gran voce dai tifosi presenti all’allenamento infrasettimanale. Probabile l’inserimento di Gabionetta prima punta anche se il giocatore preferisce spaziare a tutto campo. Non escludo l’impegno di Ciano punta avanzata”. Della partita potrebbe fare parte anche Ligi. Il giocatore sta attraversando un ottimo momento di forma. Nel girone di ritorno è stato sempre presente e per come sta rendendo in campo è stato inserito nella formazione ideale di serie bwin. A proposito del prossimo derby ha dichiarato: “È una partita importante e vogliamo farla nostra. La formazione amaranto sarà priva di alcuni giocatori importanti ma questo non induce a pensare che sarà facile sconfiggerli sapendo che se perdono a Crotone saranno con un piede nella Lega Pro. Dobbiamo evitare qualche errore di troppo in difesa che potrebbe costarci caro. Sto attraversando un buon momento di forma e di questo devo ringraziare la società ed il tecnico per la fiducia riposta in me”. La sconfitta in quel di Padova è già alle spalle e si guarda al prossimo derby della Calabria tra Crotone e Reggina in programma all’Ezio Scida sabato 20 aprile ore 15.00. L’incontro arriva nel momento meno bello d’entrambe.La Regginasconfitta (0-2) in casa dalla capolista Sassuolo naviga in piena zona retrocessione nonostante il cambio del tecnico, Pillon al posto di Dionigi. Il Crotone sconfitto nell’ultima trasferta ha la necessità di conquistare i tre punti per la quasi matematica salvezza con qualche giornata d’anticipo. Ma non è solo una questione di classifica che il prossimo derby richiama l’attenzione dei tifosi.

La spasmodica attesa è motivata dal vedere la loro squadra vincere per la prima volta in serie B nei confronti della squadra dello Stretto. Gli ultimi tre incontri (due la passata stagione, uno all’andata) sono terminati con identico risultato (1-1). Poi c’è il ricordo di quella sconfitta subita all’Ezio Scida (2001-2002) negli ultimi minuti quando i rossoblù sono stati raggiunti e superati con i gol di Leon e Bogdane. E poi c’è la classifica che impone ad entrambe la conquista dell’intera posta, anche se il pareggio sarebbe un risultato positivo per il Crotone avendo quarantasei punti. Ma del risultato senza vincitori e vinti i tifosi rossoblù non vogliono sentirne parlare, come detto, aspettano il primo successo contro i cugini amaranto. Si prevede una massiccia presenza sugli spalti, anche se la tifoseria reggina non segue la squadra con lo stesso attaccamento di qualche stagione fa. Ma torniamo alle possibili formazioni. In casa della Reggina mancheranno l’attaccante Comi, squalificato, il centrocampista Antonazzo, nemmeno convocato, e l’attaccante Di Michele. Mister Pillon, l’ultima volta da avversario la stagione 2009/2010 con l’Ascoli. In quel campionato ha sconfitto il Crotone sia all’andata, sia al ritorno. In occasione della prossima sfida ha portato i suoi uomini in quel di San Giovanni in Fiore già da qualche giorno per preparare la possibile formazione lontano dalle critiche dei suoi tifosi. Un’eventuale sconfitta contro i pitagorici sarebbe devastante e per il risultato, e per la sua stessa  panchina. Nel Crotone le acque sono calme anche a proposito del tecnico Drago mai in discussione da parte della dirigenza. Si prevede il ritorno in difesa di Del Prete, assente a Padova e la sua mancanza si è notata. Altro difensore che dovrebbe tornare a giocare fin dall’inizio Mazzotta. In attacco sembra trovare conferma anche la presenza di Gabionetta. Se così sarà rimarranno fuori i difensori Correia e Migliore e l’attaccante Pettinari. Per il resto della formazione sembrano scontate le presenze di Concetti tra i pali, Ligi e Abruzzese difensori centrali, Eramo, Crisetig, Maiello centrocampisti, Ciano e De Giorgio esterni.

Prossimo turno sabato 20 aprile 2013 ore 15.00

Sassuolo – Bari

Spezia – Empoli

Cittadella – Juve Stabia

Grosseto – Livorno

Novara – Modena

Vicenza – Vercelli

Crotone – Reggina

Ternana – Varese

Cesena – Lanciano

Ascoli – Padova  (lunedì 22 aprile ore 19.00)

Verona – Brescia (lunedì 22 aprile ore 21.00)

0 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *