...


L’autore Mimmo Gangemi sabato a Castrovillari

Incontro culturale intitolato ‘A colloquio con il giudice meschino’

La Redazione

Castrovillari, mercoledì 15 Gennaio 2014.

Mimmo GangemiLa legalitĂ , la giustizia e “l’anima feroce e squallida della ‘ndrangheta” saranno al centro di un incontro culturale intitolato “A colloquio con il giudice meschino” che prevede la presentazione del libro di Mimmo Gangemi, da cui prende spunto l’intestazione dell’iniziativa, e , naturalmente, un faccia a faccia con l’autore, attento osservatore della storia del popolo calabrese. Il romanzo di Gangemi edito nel 2009 da Giulio Einaudi Editore racconta di “un magistrato indolente costretto a diventare eroe suo malgrado.” Ed anche di “Un vecchio padrino che parla come un oracolo e dal carcere orienta le indagini. PerchĂ© quelli che sembrano omicidi di ‘ndrangheta forse non lo sono. Forse hanno a che fare addirittura con le navi dei veleni e le scorie seppellite nella. ”

Il momento, programmato per le ore 10,30 di sabato 18 gennaio, nel teatro Sybaris del Protoconvento francescano di Castrovillari , vede insieme al Liceo Classico “ Giuseppe Garibaldi”, al Liceo Artistico “Andrea Alfano” e all’Accademia Pollineana che lo hanno organizzato anche il Comune di Castrovillari che lo patrocina. Un’occasione di non poco conto e portata dato l’oggetto dell’avvenimento che registrerĂ  i contributi di Leonardo Viafora dirigente scolastico dell’Istituto, del Sindaco Domenico Lo Polito, dei consiglieri comunali con delega all’Istruzione ed alla Cultura, rispettivamente Giuseppe Russo e Lucio Rende, di Domenico Marino giornalista di Gazzetta del Sud, i quali saranno moderati da Angela Lo Passo, docente del Liceo Classico, e Pasquale Pandolfi, vicepresidente dell’Accademia Pollineana. La lettura dei brani , invece, è affidata alla docente Filomena Bloise, non nuova a queste declamazioni e presidente dell’Accademia, mentre un percorso didattico sulla legalitĂ , intitolato “La malavita organizzata raccontata dalla filmografia e musica” sarĂ  presentato, curato e firmato dagli studenti dell’Istituto.

0 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *