...


Smaltire armi siriane a Gioia? Lupi: dobbiamo esserne orgogliosi

Il ministro: “Sono rimasto davvero stupito dalle reazioni”

La Redazione

Gioia Tauro, venerdĂŹ 17 gennaio 2014.

Maurizio Lupi“Smaltire le armi chimiche un tempo usate da Assad in Siria a Gioia Tauro? Dovremmo esserne orgogliosi perchè questo porto è un’eccellenza italiana che gestisce praticamente ogni giorno prodotti chimici di questo tipo – ad affermarlo Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, intervenuto stamane alla trasmissione Rai “Uno Mattina”. Le sostanze contenute nelle ex armi della Siria posso essere smaltite a Gioia Tauro e abbiamo individuato questo porto perchè è un’eccellenza italiana che solo nel 2013 ha trattato 29.800 tonnellate di prodotti chimici pericolosi come questo. Le sostanze siriane sono al massimo 500/600 tonnellate. Cosa facciamo, chiudiamo il porto anche tutto il resto dell’anno? La sicurezza sarĂ  garantita anche perchè i rischi sono quelli di ogni giorno per un porto attrezzato a questo tipo di attivitĂ . Sono rimasto davvero stupito dalle reazioni. Chiameremo e coinvolgeremo i sindaci del territorio interessato”.

0 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *