...


Sanremo 2014, Wilma Pipicelli omaggia il regista Duccio Forzano

Sue le edizioni del 2010, del 2011, del 2013 e del 2014 del famoso Festival

La Redazione

catanzaro, venerdì 21 febbraio 2014.

Fabio Fazio e Duccio ForzanoSu invito dell’Associazione Italiana Professionisti dello Spettacolo, è stata consegnata al regista del Festival di Sanremo Duccio Forzano, un piatto di terracotta interamente dipinto a mano dalla pittrice Wilma Pipicelli, Ambasciatrice dell’Arte Pretiana nel mondo; l’encomio che raffigura il classico logo del cittĂ  dei Fiori è stato conferito al noto regista della Rai per la sua riconosciuta professionalitĂ  che ne fanno una delle maestranze italiane piĂą apprezzate su scala internazionale. Dopo una gavetta fatta di molti mestieri oltre a quello del film maker e realizzatore, viene notato da Claudio Baglioni negli anni novanta per aver diretto un videoclip. Baglioni lo vuole regista inizialmente dei suoi videoclip, successivamente gli affida la direzione televisiva dei suoi concerti. Contemporaneamente lavora per Mediaset, Verissimo e Real Tc – Eroi per caso.

Duccio Forzano con il premioNel 2000 dirige il primo show di Giorgio Panariello, Ultimo Valzer di Fabio Fazio, le quattro edizioni di Stasera pago io di Fiorello, poi torna in Mediaset con Paolo Bonolis e di nuovo in Rai con Gianni Morandi e Vincenzo Salemme. Vive anche una parentesi cinematografica nel 2003, dirige 23, una commedia comica con i Ditelo Voi. Dal 2005 cura la regia del programma di Rai 3 Che tempo che fa di nuovo con Fazio. Nel 2006 debutta nella regia teatrale con la commedia musicale “Squali – Una storia vera un sogno” da un’idea di Paola Conte e Alberto Luca Recchi, interpretato da Giulia Ottonello e Alberto Luca Recchi, ma lo spettacolo non ha successo e chiude la stagione prima del previsto. Si dedica anche saltuariamente a seminari universitari di regia televisiva. Sue le edizioni del 2010, del 2011, del 2013 e del 2014 del Festival di Sanremo. Sempre per Fazio cura le regie di Vieni via con me su Rai 3 nel 2010 e di Quello che (non) ho su La7 nel 2012.

8 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *