...


Cacciavano nell’area protetta della Sila, tre denunce

Violazione delle norme circa la protezione della fauna selvatica

Comunicato dei Carabinieri

Savelli, martedì 11 novembre 2014.

BracconaggioNella provincia è molto diffuso il fenomeno della caccia, tuttavia in alcune situazioni i cacciatori prendono alla leggera la complessa e stringente normativa che regola il settore. In questo contesto, la scorsa notte, hanno operato i Carabinieri della Stazione di Savelli, i quali, insospettiti dall’atteggiamento di un fuoristrada scuro che circolava in area protetta del parco nazionale della Sila, a velocità ridottissima, con i fari abbaglianti accesi (con il probabile scopo di abbagliare la selvaggina eventualmente incrociata) e con entrambe i finestrini anteriori abbassati, hanno proceduto al controllo degli occupanti, verificando che il conducente indossava abbigliamento tipico da caccia e, soprattutto, notando tra i sedili anteriori un fucile regolarmente denunciato e pronto all’uso. La successiva perquisizione operata dai militari consentiva di far ritrovare 3 cartucce, sempre prontamente disponibili agli occupanti del mezzo. Date le circostanze, i Carabinieri procedevano alla denuncia dei 3 sottoposti a controllo per la violazione delle norme circa la protezione della fauna selvatica.

8 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *