...


Calabria, 30 mln di euro per centro dialisi privato a Scilla

CittadinanaSttiva: una scelta scellerata, bene ha fatto l’ANED a bloccarlo

La Redazione

scilla, martedì 20 gennaio 2015.

Ospedale2“Sosteniamo con forza la decisione dell’Aned (Associazione nazionale emodializzati) di bloccare un bando della ASP di Reggio Calabria per la creazione di un centro dialisi privato a Scilla al costo di 30 milioni di euro”. Queste le dichiarazioni di Elio Rosati Commissario regionale di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato. “Colpisce che si scelga – continua Rosati – di liberalizzare e privatizzare servizi mentre gli sprechi in sanitĂ  nella nostra regione sono un ulteriore elemento che, unito alla crisi, grava sempre e comunque sui cittadini calabresi. Per questo motivo appoggiamo senza indugio la denuncia dell’Aned e invitiamo i cittadini calabresi a segnalarci gli sprechi esistenti in sanitĂ  al fine di produrre un primo report da consegnare al Presidente Oliverio e alle autoritĂ  competenti al fine di creare le condizioni per uscire da una situazione ormai insostenibile di clientele, favoritismi e immobilismo organizzativo.”

145 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *