...


La filiera legno-energia sviluppo per Saracena

7000 ettari di bosco di cui 3600 sfruttabili. Continuano incontri con aziende e disoccupati

La Redazione

Saracena, martedì 27 gennaio 2015.

lavorazione legnoPiano regolatore e di assestamento del patrimonio boschivo, continuano gli incontri operativi pubblici voluti dal Sindaco Mario Albino Gagliardi con le aziende locali, finalizzati anche e soprattutto a sensibilizzare i giovani disoccupati cittadini. L’obiettivo perseguito dall’Esecutivo è ambizioso: offrire a Saracena, che vanta circa 7000 ettari di bosco di cui 3600 sfruttabili senza particolari vincoli, gli strumenti e l’occasione per intercettare il mercato nazionale ed europeo dell’intera filiera derivante dal taglio del bosco. A tal fine, l’Amministrazione Comunale sta predisponendo un bando pubblico per l’affidamento dello studio di fattibilità e del business plan necessari all’avvio di un’iniziativa che, del resto, si incrocia e mira a risvegliare ed a rinverdire anche la grande tradizione culturale degli insediamenti produttivi della Rueping.

La Società italo-tedesca, infatti, fino al secolo scorso, aveva una importante stazione proprio nel territorio di Saracena, nell’attuale frazione di Zoccalia, collegata con teleferica alla località montana di Campolongo, dove veniva raccolto il legno prodotto e con Spezzano dalla ferrovia Decauville costruita ad hoc per facilitare le operazioni di esbosco del legname proveniente dal taglio delle foreste, utilizzato per le traversine ferroviarie e destinato a Napoli. Tre – spiega Gagliardi – sono le filiere sulle quali possiamo investire: quella industriale, legata all’utilizzo del tronco, per il mobile; quella della trasformazione a fini produttivi, legata tra gli altri, all’utilizzo del pellet; quella della biomassa (dello stralcio e del cosiddetto cippato) utile per la produzione di energia. In questa cornice – fa sapere il Sindaco – è in programma un incontro, insieme ai tecnici comunali, presso il polo produttivo delle cartiere di Fabriano nelle Marche.

16 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *