...


‘Ndrangheta: sequestro beni per 4,5 mln a clan Bellocco

Sigilli a ville di pregio, terreni, societa’, conti correnti e polizze assicurative

Comunicato della Polizia di Stato

rosarno, giovedƬ 30 aprile 2015.

polizia arrestoBeni per un valore complessivo di 4,5 milioni di euro sono stati sequestrati, questa mattina, dalla Polizia di Stato a 11 persone a vario titolo legate alla cosca di ‘ndrangheta Bellocco di Rosarno (Rc). I provvedimenti emessi dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale reggino, su richiesta della Dda, interessano: una villa di pregio e 2 terreni, ubicati a Rosarno; una villa di pregio e un terreno, ubicati Monzambano (MN); un appartamento e un immobile adibito ad autorimessa, ubicati ad Albano Santā€™Alessandro (BG); due imprese e i relativi patrimoni aziendali ā€œOmnia Calcestruzziā€, con sede a Rosarno, attiva nel settore della produzione e lavorazione di materiale inerte, e ā€œNew Orchideaā€, con sede a Cologne (BS), operante nel campo della ristorazione; 2 beni mobili registrati (autovettura e motoveicolo); svariati conti correnti e polizze assicurative. L’operazione e’ stata denominata in codice “Medma”.

I provvedimenti ablatori hanno interessato diversi beni riconducibili, tra gli altri, a Bellocco Michele cl. ā€™50, boss reggente dellā€™omonima cosca; Bellocco Umberto cl. ā€™83, emergente rappresentante della consorteria mafiosa; Bellocco Maria Angela e Bellocco Emanuela, ā€œmessaggereā€ delle disposizioni impartite dai membri detenuti della cosca; Dā€™agostino Vincenzo e Dā€™agostino Francesco, entrambi esponenti di spicco del menzionato clan; Mercuri Francesco e Longo Carlo Antonio, uomini di fiducia di Bellocco Umberto cl. ā€™83.

16 visiteĀ 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĆ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *