...


Con l’Autostrada dei due Mari dal Tirreno allo Ionio in mezz’ora

Lo Polito propone arteria a scorrimento veloce dal basso impatto ambientale

La Redazione

castrovillari, mercoledì 29 luglio 2015.

Tracciato Autostrada dei due Mari“SarĂ  Castrovillari, il capoluogo del Pollino, che sottoporrĂ  all’attenzione del Ministero delle Infrastrutture e, piĂą in particolare, al Dipartimento per la Programmazione e il Coordinamento della Politica Economica, la proposta dell’Autostrada dei due Mari, Villapiana-Castrovillari-Scalea” lo dichiara il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito. Un’arteria a scorrimento veloce, dal basso impatto ambientale, trasversale a tutte le attuali infrastrutture viarie esistenti che raccordi, nell’arco di soli 60 Km, la SS106 sullo Ionio, con la SS18 sul Tirreno, intercettando nella sua mezzeria, nel territorio di Castrovillari, l’Autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria.

Autostrada“Questa verrĂ  inserita all’interno del P. I. S. (Piano Infrastrutture Strategiche), parte di quelle prioritĂ  esecutive previste da “il filo rosso”- aggiunge il primo cittadino – documento programmatico elaborato nella recente campagna elettorale del centrosinistra e per realizzare pure un’opera fondamentale al fine di far uscire dall’isolamento le comunitĂ  delle nostre aree interne. Una necessitĂ  urgente – aggiunge Lo Polito – per avviare, inoltre, quei virtuosi scambi tra ambiti di questa parte della Calabria. Per tale questione interesseremo il neo Assessore regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, ed il Ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, che hanno giĂ  manifestato grande attenzione per la proposta, la quale affronta il delicato problema dell’isolamento infrastrutturale di cui soffre quest’area del nord Calabria, bisognosa di progetti finalizzati”.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>