...


Aree rurali del crotonese piu’ sicure e tecnologiche con il Piar

Sono 14 i comuni coinvolti. Carvello: “una delle migliori dotazioni infrastrutturali della Regione”

La Redazione

casabona, martedì 15 dicembre 2015.

Fiume NetoSi è concluso il Progetto PIAR Presila crotonese. Tutti i comuni dell’area hanno realizzato gli interventi infrastrutturali previsti, con oltre tre milioni di euro spesi. È stata realizzata la rete Wi-fi e il sistema di video sorveglianza con la consegna di 200 telecamere per la sicurezza delle aree rurali. “Riteniamo sia stato uno dei progetti più qualificanti della Programmazione regionale, realizzato con l’ assistenza tecnica del Gal Kroton” afferma lo stesso presidente nonchè sindaco di Casabona, Natale Carvello. “Diventa così la Presila crotonese, la più vasta area della Regione ad essere coperta da una rete Wi-fi a supporto dell’economia agricola e non solo. Tutti insieme i Sindaci dei 14 Comuni coinvolti, abbiamo investito in innovazione e per le tecnologie della comunicazione, a sostegno di un flusso di conoscenza più incisivo, che affiancherà la rete della banda ultra larga in fibra ottica, realizzata dalla Regione Calabria ed in corso di completamento. Per il Territorio, stiamo realizzando, quindi, una delle migliori dotazioni infrastrutturali della Regione”. Per l’occasione nei prossimi giorni si terrà una conferenza stampa di presentazione, presso la sede del Gal Kroton a Torre Melissa. Sarà presente il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Elenco dei comuni coinvolti: Caccuri, Casabona, Cerenzia, Cotronei, Crucoli, Melissa, Mesoraca, San Mauro Marchesato, Petilia Policastro, Santa Severina, Savelli, Strongoli, Umbriatico, Verzino.

22 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *