...


Sindaci e cittadini del crotonese protestano sulla SS106

Presidio per denunciare la grave situazione in cui versa la viabilitĂ  provinciale

La Redazione

crotone, martedì 22 marzo 2016.

Protesta sulla SS106I sindaci e i cittadini di diversi comuni del crotonese hanno manifestato stamane lungo l’incrocio fra la strada statale 106 e la strada provinciale 38, nei pressi del bivio di Cutro, per denunciare la grave situazione in cui versa la viabilitĂ  provinciale. Alla mobilitazione hanno aderito gli amministratori dei Comune di Petilia Policastro, Mesoraca, Cotronei, Roccabernarda, Scandale, Santa Severina e San Mauro Marchesato, Isola Capo Rizzuto. I manifestanti chiedono un incontro con il presidente della Regione, Mario Oliverio, per rappresentargli la situazione. Alla manifestazione hanno partecipato anche il presidente della Provincia e sindaco di Crotone Peppino Vallone ed il consigliere regionale di Calabria in rete Flora Sculco.

“Dopo il blocco di oggi il comitato cittadino entrerĂ  nel tavolo tecnico che il presidente della provincia Vallone organizzerĂ  tra domani e dopodomani” ha detto il comitato ‘Le Nostre Strade a Groviera’. “SarĂ  una tavola rotonda dove non ci saranno bandiere politiche, saremo tutti allo stesso livello per discutere sul da farsi vista l’assenza alla manifestazione del presidente regionale Oliverio, incurante del problema della viabilitĂ  dell’Alto marchesato.
Intanto la voce del comitato e dei cittadini è arrivata ai palazzi della regione, il comitato chiede che la strada diventi statale e di responsabilitĂ  dell’ANAS vista l’importanza che riveste il tratto stradale Steccato-Petilia. Lotteremo per una viabilitĂ  sicura e non ci fermeremo alle leccature che faranno sicuramente nei prossimi giorni”.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>