...


Da orto di fagiolini a piantagione di marijuana, arrestato 53enne nel reggino

Stupefacente del tipo ‘olandese nana’, avrebbe fruttato diversi milioni di euro

La Redazione

rosarno, mercoledì 13 luglio 2016.

piantagione di marijuanaEra agli arresti domiciliari con l’autorizzazione del Tribunale della Libertà a svolgere, durante il giorno, l’attività lavorativa presso il suo podere agricolo. Il problema però è che avrebbe deciso di trasformare il suo orto di fagiolini e primizie stagionali in una coltivazione intensiva di cannabis indica con all’interno addirittura oltre 3800 piante, in media alte un metro. Così un 53enne di Rosarno, G.F., è stato arrestato in flagranza di reato, in Contrada Carmine del centro in provincia di Reggio Calabria, con l’accusa di produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di un ingente quantitativo di stupefacente.

La piantagione, formata da marijuana della tipologia “olandese nana”, che è molto ricercata sul mercato, se venduta avrebbe consentito un guadagno di diversi milioni di euro. Si tratta infatti di ben 280 chili di stupefacente che, una volta scoperto dai carabinieri, e dopo una campionatura, è stato distrutto sul posto. Il 53enne è stato ora trasferito nella Casa Circondariale di Palmi e, a seguito dell’udienza di convalida, gli è stata confermata la misura di massimo rigore detentivo.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>