...


Arsenale pronto all’uso scoperto nel cosentino: pistole, fucili e oltre 100 munizioni

Disposto ulteriori indagini al fine di individuare i soggetti responsabili, che rischiano pene fino a venti anni di carcere

La Redazione

paola, venerdì 23 settembre 2016.

arsenaleLa Guardia di Finanza ha scoperto nel Comune di Paola (CS) un vero e proprio arsenale composto 4 pistole di cui 3 di grosso calibro con matricola abrasa, 3 fucili semiautomatici calibro 12, più di 100 munizioni di vario tipo e 2 balestre. A seguito di attività investigative e di controllo del territorio è stato individuato un casolare, apparentemente abbandonato, presumibilmente utilizzato per la coltivazione illegale di canapa indiana. La destinazione dell’area allo svolgimento di attività illecite veniva confermata da appostamenti che si concludevano con una perquisizione del casolare e dei terreni circostanti. Nel corso della perquisizione, nelle immediate adiacenze del fabbricato, veniva individuata una piantagione di “marijuana” occultata tra piante di ortaggi.

GUARDA IL VIDEO

marijuanaRilevata la coltivazione illegale di piante di cannabis si procedeva a perquisire il casolare al fine a rilevare ogni elemento utile ad identificare i responsabili. Le ricerche venivano effettuate all’interno di quello che sembrava un rifugio per agricoltori in disuso e nei terreni circostanti. All’interno del casolare, occultate sotto la pavimentazione, venivano scoperte pistole, fucili, balestre e munizioni di vario calibro. Tutte le armi erano perfettamente funzionanti e pronte all’uso, con il “colpo in canna”. All’esito delle ricerche venivano individuati e sequestrati anche 300 grammi di sostanza stupefacente, tra panetti di hashish e marijuana essiccata già confezionata e pronta per essere messa in commercio. L’importante attività ha sottratto alla criminalità locale un vero e proprio arsenale di armi pronto all’uso e la Procura della Repubblica di Paola ha disposto ulteriori indagini al fine di individuare i soggetti responsabili, che rischiano pene fino a venti anni di carcere.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>