...


Automobilista segnala all’Anas: segnali stradali pericolosi sulla Salerno-Reggio Calabria

Noi automobilisti calabresi abbiamo diritto ad una STRADA SICURA!

La Redazione

Gioia Tauro, mercoledì 04 gennaio 2017.

automobilista-segnala-allanas-segnali-stradali-pericolosi-sulla-salerno-reggio-calabria1Sono un automobilista che percorre spesso l’autostrada Sa-RC.
Le scrivo poiché da quasi un anno ho segnalato ad ANAS l’uscita di Gioia Tauro direzione Reggio Calabria poiché a mio avviso è molto pericolosa e l’Anas mi ha risposto a giugno dicendomi che avrebbe avviato opportune attività di verifica.
In prossimità di questo svincolo ed anche nella stessa rampa Anas aveva installato limiti di 20 km orari vista la pericolosità.
In occasione dell’inaugurazione dell’autostrada da parte del Ministro Del Rio il 22 dicembre questi segnali sono stati sostituiti con un “normale” 40 km orari mentre all’interno dello svincolo è rimasto ben posizionato un bel limite di 20 km orari!
automobilista-segnala-allanas-segnali-stradali-pericolosi-sulla-salerno-reggio-calabria2Mi chiedo senza interventi strutturali allo svincolo come è possibile che in pochi giorni le criticità presenti e rilevate da Anas siano state risolte?
È possibile che per far apparire l’autostrada FINITA Anas ed il Ministero dei Trasporti abbiano rimosso i segnali di limite di velocità in prossimità dello svincolo senza valutare opportunamente i rischi di quest’azione?
Perché non è stato rimosso anche il segnale di 20 km orari all’interno dello svincolo se non sussistono più pericoli per gli automobilisti?
Vorrei, inoltre, far presente che la normativa attuale e le varie direttive del Ministero dei Trasporti sconsigliano/vietano l’uso di limiti di velocità sotto i 30 km orari!
Possibile che l’Anas non faccia nulla per tutelare gli automobilisti come me?
È possibile che la sicurezza degli automobilisti venga messa in secondo piano?
Sono veramente indignato da questa situazione poiché NOI calabresi abbiamo diritto ad una STRADA SICURA!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>