...


San Mauro Marchesato: strade tra buche e frane

A comunicarlo con una nota, Domenica (Mimì) De Miglio, capogruppo di Minoranza del Gruppo “SiAmo San Mauro”

La Redazione

San Mauro Marchesato, giovedì 02 marzo 2017.

San Mauro Marchesato- strade tra buche e franeDalle testate locali si apprende che, grazie all’impegno degli Amministratori del Comune di Cutro e del Comune di Petilia, due tratti di strada provinciale, che interessano anche gli utenti sammauresi, saranno oggetto di lavori di cui è stato approvato il progetto esecutivo per la messa in sicurezza. A breve l’avvio dell’iter per preparare la relativa gara.
Consapevoli che le problematiche delle strade statali e provinciali non sono di esclusiva pertinenza del comune di San Mauro Marchesato, ci si sarebbe atteso quantomeno un incessante e deciso sollecito presso gli enti preposti, al fine di risolvere questo contesto complicato, troppo spesso causa di costose riparazioni meccaniche se non di incidenti ben più gravi.
Le criticità della viabilità, infatti, peggiorano inesorabilmente: le arterie principali che portano al paese si presentano in condizioni pessime: buche, frane aperte, segnaletica verticale ed orizzontale carente, se non inesistente.
Oggi, la gestione comunale della rete stradale urbana e di quella interpoderale, sembra davvero aver raggiunto un vergognoso stato di abbandono e degrado, nonostante l’alto tasso di pendolarismo e l’alto numero di agricoltori consigli di considerarla fra le priorità, poiché la stragrande maggioranza dei nostri concittadini usa le auto di proprietà per recarsi al lavoro a Crotone o nei comuni limitrofi o presso i propri poderi.
Purtroppo, nonostante il malcontento dilaghi, la situazione è rimasta invariata in termini di provvedimenti e continuano a peggiorare le condizioni delle strade che influiscono negativamente sull’intera comunità.
A poco servono i paliativi interventi di manutenzione sul corso principale del paese ai quali sporadicamente assistiamo: la copertura delle buche eseguita con materiali e modalità quantomeno approssimativi ha quindi poca efficacia e durata e di contro incide sulle casse comunali.
Necessitano, con la massima urgenza, provvedimenti sul piano della viabilità, che abbiano una pianificazione coerente, adottando criteri e materiali duraturi e risolutivi, tra questi: il rifacimento del manto stradale, l’implementazione della segnaletica verticale e orizzontale, come gli attraversamenti pedonali, in numero limitato rispetto al lungo corso del paese ed ormai poco visibili.
Gli interventi suggeriti, oltre a migliorare la qualità della percorribilità delle nostre strade, saranno fondamentali al fine di tutelare la sicurezza di automezzi, automobilisti e pedoni.
È inoltre urgentissimo eseguire i lavori di manutenzione su una delle vie più importanti di accesso al paese, “Strada Guerci”, essendo questa ormai ridotta all’impraticabilità, considerate le ampie voragini nel manto stradale, le pericolose frane mai arginate e le sterpaglie che hanno invaso quel minimo di corsia rimasto percorribile togliendo totalmente la visibilità.
Stesso discorso vale per le altre vie d’accesso che dalla Provinciale sboccano in via Megale, via Pozzo e rione Soccorso; tutte strade che diventano ulteriormente pericolose nelle giornate particolarmente piovose.
Questo ripristino consentirebbe di “alleggerire” il flusso dei veicoli in entrata dalla parte sud che, a tutt’oggi, preferiscono percorrere la più impervia e pericolosa strada “Renella”.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>