...


I Carabinieri di Petilia Policastro incontrano adulti e anziani di Mesoraca

L’incontro dei Carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro con gli adulti e anziani è avvenuto nelle parrocchie e nei luoghi di aggregazione sociale di Mesoraca

Comunicato dei Carabinieri

Mesoraca, venerdì 31 marzo 2017.

I Carabinieri di Petilia Policastro incontrano adulti e anziani di MesoracaInformare per prevenire, questo lo scopo di un incontro che si è svolto nella chiesa della Candelora, nel centro storico di Mesoraca da parte dell’Arma dei carabinieri. L’iniziativa, condivisa dal Comando Provinciale di Crotone, è stata tenuta dal Capitano Marco D’Angelo comandante della Compagnia dei Carabinieri di Petilia Policastro e dal Maresciallo Umberto Serra, Comandante della locale Stazione, con la collaborazione del parroco don Francesco Loprete. Utili e preziosi gli argomenti trattati e soprattutto le situazioni che maggiormente espongono gli anziani agli obiettivi dei malintenzionati. Problemi spesso sottovalutati dai cittadini, quando bastano davvero pochi accorgimenti per evitare alcuni dei piĂą comuni fenomeni criminali, tenendo presente che i I Carabinieri di Petilia Policastro incontrano adulti e anziani di Mesoraca2carabinieri sono sempre al loro fianco e che a volte basta una semplice telefonata al 112 per avere una risposta immediata. Il capitano D’Angelo ha spiegato con semplicitĂ , chiarezza  e delicatezza le modalitĂ  piĂą diffuse con le quali vengono attuate truffe e raggiri nei confronti degli anziani nel territorio, soprattutto se questi vivono soli e risiedono magari in periferia o in campagna. Sono state illustrate le accortezze da usare, in casa e fuori, su come comportarsi nei casi di difficoltĂ  e comunque ogni volta che si teme di essere in pericolo.  La sicurezza è un bene assoluto per gli anziani. Sicurezza che spesso viene messa a repentaglio dall’azione di malfattori che approfittano della buona fede di molte persone. E la sicurezza delle persone, in particolare delle persone piĂą deboli, sta anche a cuore dei carabinieri. Oltre al danno economico che ne consegue, alcuni reati  rappresentano anche un vero e proprio motivo di caduta psicologica con ripercussioni sulla qualitĂ  di vita da parte di chi li subisce. L’iniziativa, apparsa particolarmente gradita alla popolazione, rientra nell’ambito degli incontri pianificati nei numerosi comuni della giurisdizione anche nei prossimi giorni.

12 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *