NOTIZIARIO DEL COMPRENSORIO CALABRESE

G7 a Taormina del 26 e 27 maggio: esaminata sicurezza portuale anche a Crotone

Si è tenuta in data odierna, presso la Prefettura di Crotone, una riunione di coordinamento delle Forze di polizia, presieduta dal Prefetto Vincenzo De Vivo

La Redazione                     

Crotone, venerdì 21 aprile 2017

G7 a Taormina del 26 e 27 maggio esaminata sicurezza portuale anche a CrotoneLa riunione di coordinamento delle Forze di polizia, allargata anche alla Capitaneria di Porto di Crotone e all’Agenzia delle Dogane (oggi dei Monopoli), nell’ambito della quale è stato approfondito l’esame della sicurezza del Porto di Crotone, con preciso riferimento al piano di controllo delle frontiere interne previsto in occasione del prossimo G7, che si terrà a Taormina dal 26 al 27 maggio prossimi e che vedrà la partecipazione di Capi di Stato e di Governo.

L’attenzione si è concentrata sull’infrastruttura portuale, considerato che l’Aeroporto Sant’Anna di Crotone è, allo stato, non operativo.

Dall’esame è emerso che giungeranno in porto, oltre agli arrivi settimanali delle navi mercantili, due navi da crociera, che faranno scalo a Crotone il 10 e 26 maggio, una proveniente da Malta e l’altra da Corfù.

I controlli saranno pertanto concentrati sui passeggeri, che sbarcheranno, in via temporanea, su questo territorio; il Questore provvederà ad emanare un’apposita ordinanza per integrare il personale da utilizzare.

Per quanto riguarda le navi mercantili, si attuerà il già collaudato piano di sicurezza che riguarda gli equipaggi: su tali navi non è prevista la presenza di passeggeri