...


Castrovillari, l’Amministrazione pronta per il 100° Giro d’Italia

L’amministrazione pronta a meno di 10 giorni alla volata finale con eventi sportivi, mostre e concorsi, per accogliere alla grande i girini

La Redazione

Castrovillari, mercoledì 03 maggio 2017.

castrovillari 100° giro d’italiaA meno di 10 giorni dall’evento, che vedrà il 12 maggio il capoluogo del Pollino divenire Città della Settima Tappa, l’Amministrazione comunale di Castrovillari, con più soggetti, sta portando avanti una serie di attività in Rosa tra attività sportive, mostre, concorsi e momenti culturali per accogliere adeguatamente il 100Giro d’Italia.

La “maratona” programmata ed avviata da tempo prevede nel programma “atletico” messo a punto dalla Polisportiva del Pollino con l’Amministrazione: il 6 maggio la finale regionale nel centro cittadino per bambini  “Pinocchio in Bicicletta” per mano della ASD Ciclistica locale e, alle ore 18 dello stesso giorno in piazza municipio,  la competizione amatoriale di tai chi chuan“Tatami in magliarosa” a cura  dell’Associazione Tai Chi Chuan; il 7 maggiosi terrà la sesta edizione di “Corricastrovillari”, gara podistica dell’omonima Associazione e nello stesso giorno anche la “Coppa calabrese di Gimkana per vespa”a cura della Vespa Club; il 10 maggio, nella Palestra“Franceschino Filpo” del Polisportivo si giocherà la “gara amichevole di pallavolo maschile  tra Volley  Castrovillari e Volley Alberobello”, mentre il 13 e 14 maggio si vivrà la “manifestazione nazionale di auto d’epoca”grazie a Historic Club.

Nel centro città, ancora il 6 maggio, a partire dalle ore 22, si accenderà“La notte in Rosa” a cura dell’Amministrazione comunale;il 7 maggio, dalle ore 9,  si celebrerà il “21° Trofeo Rotary” a cura dello stesso sodalizio locale e poi, alle ore 18 , nel Circolo Cittadino sarà la volta di un “Tè Danzante 911 Band”  abbinato ad un concorso di Vini rosati della provincia nell’iniziativa “Il vino al Giro” a cura del giornalista-sommelier Tommaso Caporale ,mentre  a cura della Galleria d’Arte il Coscile – nei suoi stessi locali- verrà proposta l’interessante “ Estemporanea di pittura”;il 10 maggioal Teatro Sybaris, alle ore 21,30, sarà poi di scena “Leonardo Manera Show” (famoso comico e cabarettista e indimenticabile per i suoi simpatici, esilaranti e caratterizzanti contributi a Zelig  e programmi televisivi come  State boni, Seven Show, Paperissima, Quelli che il calcio, Ciro, Belli dentro, Colorado ed altre…)a cura di Overtures e V-Eventi, invecel’11 maggio, nella sala consiliare del palazzo di città, alle ore 21 verrà rappresentato “D5, Pantani” di Chiara Paoletti, teatro-storia di un capro espiatorio.

Altri eventi culturalicoordinati dall’Amministrazione comunale coinvolgono le scuole elementari  con un concorso  dal titolo “Disegni in libertà”, le medie si metteranno alla provacon la fotografia e gli studenti delle superiori sono chiamati a cimentarsi nel concorso “Cronista per un Giorno”. Con la stessa tensione quelli che interessano gli esercenti, i ristoratori ed i pasticceri rispettivamente con le loro vetrine, i propri menù ed i dolci che realizzeranno. Questo si svilupperà sempre rigorosamente in “Rosa” e per cogliere, ciascuno con le proprie capacità e sentimenti,  l’attimo nel quale scorgere la passione dei ciclisti quando scalano una vetta, le loro sensazioni nella  voglia di sfidare il pretendente alla vittoria e,soprattutto, come amano infinitamente questa disciplina che è sacrificio e strumento per affermare i valori morali ed ideali su cui si fonda la reale convivenza umana.

Si legherà pure a questo principio l’iniziativa civica “Giro d’Italia- Ride Green”, progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata, promosso da RCS ed E.R.I.C.A., nel quale gli elementi sportivi, d’accoglienza, paesaggistici e compiuti in più aspetti dalle capacità non possono prescindere dalla qualità ambientale per essere resi e promossi come si deve.

“Opportunità- spiega l’Amministrazione - per accompagnarci al meglio all’appuntamento che non può fare a meno  dell’originalità e creatività per rendere ciò che possediamo, e vocazioni, patrimoni ed identità, rendono, tramandano e persistono al di là del tempo. E’ il modo di rendere omaggio alla Carovana, riconoscendo  nei ciclisti l’espressione alta dello Sport, che è crescita e promozione per Uomini, Donne e Territori.”

Salva



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>