...


Giochi Interregionali della Calabria di Special Olympics a Lamezia Terme

Sabato 29 e domenica 30 aprile scorso, emozioni tra gli organizzatori e i circa 100 atleti, accompagnati da genitori e familiari che sono stati i veri protagonisti della manifestazione di sport inclusivo

Oscare Grisolia

Lamezia Terme, martedì 16 maggio 2017.

Giochi Interregionali della Calabria di Special Olympics a Lamezia TermeSi sono svolti i “Play the Games – Special Olympics Italia – Giochi Interregionali della Calabria, Basilicata, Sicilia 2017, di nuoto e atletica leggera” in quel di Lametia Terme. Sabato 29 e domenica 30 aprile scorso, in un fermento di emozioni tra gli organizzatori e principalmente per i circa 100 atleti, accompagnati dai loro genitori e familiari che sono stati i veri protagonisti dell’importante manifestazione di sport inclusivo. “Che io possa vincere e, se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”. Questa la formula del giuramento dell’atleta Special Olympics che è stato alla base dei giochi organizzati dal comitato Special Olympics Italia che nella società A.S.D. Giochi Interregionali della Calabria di Special Olympics a Lamezia Terme6Lucky Friends di Lametia ha trovato il suo promotore e motore principale. E così, nella giornata di sabato 29, dopo avere svolto le fasi preliminari delle attività sportive negli impianti sportivi dello stadio comunale “G. Renda”  e presso la Piscina Comunale entrambi di Lametia Terme, si è dato vita alla cerimonia di inaugurazione dei Play the  Gaims, Special Olympics Italia.  Alla cerimonia di apertura ufficiale, avvenuta lungo tutto il Corso Numistrano, erano presenti il Sindaco, Paolo Mascaro, tre special testimonial, Luigia Spinelli, don Giacomo Panizza ed Enzo Failla il direttore regionale di Special Olympics Italia, Luisa Elitro, i direttori provinciali di Cosenza, Mariella Giochi Interregionali della Calabria di Special Olympics a Lamezia Terme1Greco, quello di Crotone Lucia Sacco e lo stesso direttore di Catanzaro, componente di spicco della Lucky Friends Domenico La Chimea, oltre a un lungo e nutrito corteo. Il corteo ha visto protagonista la Torcia Olimpica scortata dalle tante Associazioni partecipanti che con i loro atleti non hanno cercato la vittoria sportiva ma soprattutto hanno profuso tutto il loro impegno, un impegno che pongono sempre durante gli allenamenti che insegna loro il rispetto della disciplina e la costanza nell’attività stessa, che in ultima analisi sono i valori che vengono trasmessi ai ragazzi. Una chiara dimostrazione di come Scuola e territorio, tecnici e volontari, istituzioni e associazioni in sinergia d’intenti, come una comunità dialogante, possano fare diventare lo sport inclusivo, strumento per superare ogni barriera, culturale e sociale. Soddisfatto il Team Calabria del SOI, che ha avuto nella Lucky Friends di Lametia la società ospitante e promotrice dell’importante iniziativa, soddisfatta in quanto finalmente si aprono le porte e l’interesse verso un settore inclusivo come la disabilità intellettiva nel mondo dello sport.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>