...


Disagi per gli eterni ponteggi del vescovado: #cariatipulita chiede di tutelare la sicurezza dei cittadini

Da un po’ di tempo il centro storico di Cariati nasconde uno dei suoi beni più preziosi alla vista dei visitatori, dei turisti, e degli abitanti innamorati del cuore antico della loro cittadina.

La Redazione

Cariati, venerdì 19 maggio 2017.

cantiere vescovado -CariatiÈ, infatti, dal novembre del 2015 che il seicentesco Palazzo Vescovile, situato in posizione centrale, di fianco alla Cattedrale, è “impacchettato”  in una pesante impalcatura in metallo e legno, malamente coperta da teloni in plastica ormai del tutto laceri.
Per questo, ma anche per l’incuria, la parte sottostante è diventata ricettacolo di rifiuti di ogni sorta, con rischi evidenti per la salute pubblica; ma non solo.
Dobbiamo anche registrare il pericolo costituito dai ponteggi per le abitazioni contigue; solo qualche giorno fa sono dovuti intervenire i carabinieri perché pare che un malintenzionato vi si sia arrampicato per introdursi in un appartamento.
cantiere vescovado-Cariati1Per non parlare dell’impatto che l’ingombrante struttura ha sulla viabilità già difficile, considerati gli spazi, e sull’immagine del borgo, in merito a cui, da parte dei titolari dei bar e dei locali che vi sono situati, si  registrano molte lamentele.
Nessuno sa se e quando inizieranno i lavori. Da quanto abbiamo appreso,  l’impalcatura si è resa necessaria per il crollo del tetto dell’edificio, di proprietà della Diocesi di Rossano-Cariati (che ha provveduto a farla installare) e perché sono stati riscontrati dei cedimenti strutturali.
Ben venga  quest’attenzione per la sicurezza dei cittadini, ma, sull’altro fronte, occorre considerare che ci sono anche altre sicurezze da tutelare;  soprattutto  ci chiediamo: fino a quando questa situazione durerà?
palazzo vescovile-CariatiE a S. E. l’Arcivescovo Mons. Satriani e alla Sindaca Filomena Greco, che sta seguendo la questione,  domandiamo:  come mai è tutto fermo da oltre un anno e mezzo? A che punto si trova il procedimento di richiesta di finanziamento per la ristrutturazione al vaglio della Sovrintendenza regionale?
Confidiamo in una celere risposta poiché anche a noi sta molto a cuore il Centro storico di Cariati che, nonostante i proclami di impegno di valorizzazione e cura, da parte dei vari Amministratori locali, se conserva decoro e vitalità è grazie all’impegno dei cittadini e ai visitatori che lo riconoscono come una delle perle della Calabria.
Auspichiamo, pertanto, che tutto si risolva nel migliore dei modi e l’antico palazzo dei vescovi, per tanti anni utilizzato come luogo di esposizioni ed eventi, ritorni a risplendere.
E’ quanto afferma il Comitato #CariatiPulita



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>