...


Sagra del Sambuco “iru Maiu” a Caccuri

L’iniziativa unica in Calabria vedrĂ  la presentazione del sambuco in tutte le sue declinazioni dalla pitta ai liquori, dagli infusi allo sciroppo, dall’olio alla cosmesi

La Redazione

Caccuri, lunedì 29 maggio 2017.

Sagra del Sambuco iru Maiu a Caccuri locDomenica 4 Giugno a Caccuri si terrĂ  la  Sagra del Sambuco (iru Maiu). Una manifestazione organizzata dall’Associazione Arte in Gioco in collaborazione con la #BottegadelGusto, il Gal Kroton, l’APZ della Calabria,  i Vigili del Fuoco e con il patrocinio del Comune di Caccuri. La manifestazione avrĂ  inizio alle ore 10.30 con l’apertura degli stand enogastronomici ed i laboratori didattici, seguiranno i giochi per bambini con Pompieropoli poi tutti a pranzo e nel pomeriggio animazione musicale. L’iniziativa unica in Calabria vedrĂ  la presentazione del sambuco in tutte le sue declinazioni dalla pitta ai liquori, dagli infusi allo sciroppo, dall’olio alla cosmesi. I prodotti degustati fanno parte della catena della #bottegadelgusto, il  divertimento e la sana alimentazione saranno assicurati per piccoli e grandi.  Il Sambuco è il preziosissimo albero che nel corso della storia si è visto attribuire poteri magici come quello di dimora delle fate e trova almeno per un giorno il dovuto rispetto. Non tutti sanno, infatti, che questa pianta presente in tutta Europa è un immenso tesoro a cielo aperto. A Caccuri ne custodiscono invece tutti i segreti. Le foglie e la corteccia trovano largo uso nella preparazione dei medicinali, mentre i suoi fiori si possono usare per preparare frittelle, dolci e sciroppi. Dalle sue bacche in fase di maturazione si può ottenere il deliziosissimo vino di Sambuco o impiegarle nella preparazione di marmellate e gelatine. Tutte specialitĂ  che potrete assaggiare girando per gli stand della sagra, dove potrete trovare tra le mille prelibatezze enogastronomiche anche quelli dei prodotti artigianali, degli strumenti musicali e dei vecchi giochi, tutti a base del preziosissimo legno.  SAPEVATE CHE…?  L’albero del Sambuco, per via delle sue molteplici proprietĂ  terapeutiche, è sempre stato al centro di miti, antiche credenze e leggende. La storia del Cristianesimo vuole che parte della croce di GesĂą fosse realizzata con questo legno, altri dicono che fu l’albero a cui Giuda s’impiccò.
Le credenze di magia popolare vogliono che le streghe si spalmassero la linfa verde della sua corteccia per avere il dono della seconda vita; i piĂą germanici narrano che il flauto magico, a cui si è ispirato anche Mozart per l’omonima opera, fosse costruito da un suo ramoscello. In passato veniva inoltre piantato intorno ai villaggi per proteggersi contro i demoni e le streghe.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>