...


Benefici economici per i disabili gravissimi nei Comuni del Cirotano

Al via la presentazione delle istanze per accedere ai benefici a favore dei disabili gravissimi che necessitano di assistenza continua e vigile 24 ore su 24

Giuseppe Benevento

Cirò Marina, venerdì 02 giugno 2017.

assistenza_anzianiProgetto Assistenza Domiciliare Disabili Gravissimi nei Comuni di Cirò Marina, Carfizzi, Casabona, Cirò, Crucoli, Melissa, Pallagorio, San Nicola dell’Alto, Strongoli, Umbriatico e Verzino.
Interventi domiciliari a favore di persone in condizione di dipendenza vitale che necessitano di assistenza continua e vigile 24 ore su 24 (persone affette da patologie cronico degenerative non reversibili, come la SLA, gravi demenze, gravissime disabilità psichiche multi patologiche, gravi cerebro lesioni, stati vegetativi).
SCADENZA: VENERDÌ 30 GIUGNO 2017 ORE 13:00

ART. 1 – DESTINATARI E REQUISITI DI ACCESSO
Destinatari:
Persone in condizione di dipendenza vitale che necessitano di assistenza continua e vigile a domicilio 24 ore su 24, affette da patologie cronico degenerative non reversibili, come la SLA, gravi demenze, gravissime disabilità psichiche multi patologiche, gravi cerebro lesioni, stati vegetativi, accertati ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92.
Requisiti di accesso:
    cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea, titolare di permesso di soggiorno per cittadini extra UE;
    residenza  nei comuni di:  Cirò Marina, Carfizzi, Casabona, Cirò, Crucoli, Melissa, Pallagorio, San Nicola dell’Alto, Strongoli, Umbriatico, Verzino;
    reddito ISEE non superiore a € 30.000,00;
    stato di malattia o di invalidità che comporti temporanea o permanente perdita dell’autosufficienza ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92;
    non aver presentato domanda o godere dei servizi previsti dal fondo ASP ex D.G.R. 364/2016.

ART. 2 – PRESTAZIONI PREVISTE
a)    Prestazioni di cura della persona:
–    Alzata complessa: alzata che per la natura delle patologie e dei problemi della persona non autosufficiente richiede l’intervento di un operatore con l’ausilio del sollevatore già presente a domicilio dell’utente;
–    Alzata semplice: alzata che può essere eseguita da un operatore su persona parzialmente collaborante;
–    Igiene a letto: igiene eseguita mediante spugnature e con mobilizzazione di persone che non possono essere alzate;
–    Igiene in bagno: igiene completa eseguita su soggetti non autosufficienti che possono essere alzati ed accompagnati in bagno. Questa prestazione può essere abbinata all’alzata semplice o complessa;
–    Bagno: intervento di igiene completa eseguito in vasca o in doccia con persone non autosufficienti parzialmente collaboranti o persone parzialmente autosufficienti;
–    Igiene capelli: igiene seguita a letto o in bagno con cadenza periodica;
–    Vestizione: intervento di vestizione della persona o di cambio degli indumenti nel caso di persone allettate;
–    Rimessa a letto complessa: rimessa a letto che per la natura delle patologie e dei problemi della persona non autosufficiente richiede l’interventi di un operatore con l’ausilio del sollevatore già presente a domicilio dell’utente;
–    Rimessa a letto semplice: rimessa a letto che può essere eseguita da un operatore su persona parzialmente collaborante;
–    Mobilizzazione a letto: prestazione utile alla prevenzione della formazione delle piaghe da decubito. Intervento di un operatore con tecniche adeguate per i cambi di postura nel letto;
–    Cambio biancheria da letto per persone allettate: intervento eseguito da operatore qualificato con appropriate tecniche di mobilizzazione.
b)    Prestazioni di cura dell’ambiente di vita:
–    Igiene ambientale: intervento generale di pulizia della casa mediante operatore. Verranno eseguite: spazzamento e lavaggio pavimenti, spolverature;
–    Cambio biancheria da letto: prestazione eseguita da operatore semplice per persone non in grado di provvedere al cambio;
–    Lavaggio della biancheria: prestazione eseguita da operatore semplice per la stiratura della biancheria con lavatrice e detersivi forniti dall’utente;
–    Stiratura biancheria: prestazione eseguita da operatore semplice per la stiratura della biancheria mediante ferro da stiro fornito dall’utente;
–    Aiuto nell’alimentazione: prestazione di operatore che provvede ad aiutare la persona non autosufficiente nell’alimentazione (ad es. apertura confezioni di pasti consegnati, taglio della carne, etc.)
c)    Prestazioni di sostegno alla relazione:
–    interventi di accompagnamento per spesa e commissioni;
–    interventi di socializzazione.

ART. 3 – MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO
Il Servizio di Assistenza verrà erogato su cinque giorni settimanali (esclusi i festivi); sarà espletato nella misura corrispondente al fabbisogno rilevato nei singoli piani di assistenza individualizzati (PAI) predisposti dai servizi sociali comunali in collaborazione con l’UVM dell’ASP.
Il personale da impiegare per erogare i servizi sarà selezione dai soggetti già accreditati presso il distretto ed anche tramite borse lavoro. Il servizio si avvarrà di personale di tipo assistenziale, quale operatori con qualifica OSS e/o OSA, personale con esperienza inerente le attività connesse alle prestazioni di cura dell’ambiente di vita.

ART. 4 – AMMISSIONE ALLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA. CRITERI PER LA FORMULAZIONE DELLA GRADUATORIA
L’individuazione dei beneficiari spetterà agli uffici dei servizi sociali  dei comuni coinvolti nel progetto. La graduatoria per l’accesso al servizio sarà formulata con l’attribuzione di un punteggio sulla base dei seguenti parametri:
Condizioni familiari
    persona che vive sola: punti 10
    persona che vive con altri familiari non autosufficienti: punti 9
    persona che vive sola con figli residenti fuori del Comune: punti 6
    persona che vive con coniuge autosufficiente e con figli fuori comune: punti 5
    persona che vive sola con figli residenti nel Comune: punti 4
    persona che vive con coniuge autosufficiente e con figli nel comune: punti 2
Valore dell’ ISEE del nucleo familiare
    non superiore  ad  € 3.000:    punti 10
    tra € 3.001 e € 6.000        punti 8
    tra € 6.001 e € 9.000        punti 6
    tra € 9.001 e € 12.000         punti 5
    tra € 12.001 e € 15.000         punti 4
    tra € 15.001 e € 20.000         punti 3
    tra € 20.001 e € 30.000         punti 2

A parità di punteggio la precedenza sarà assegnata nell’ordine:
    disabile/a solo/a;
    al possessore del reddito più basso;
    disabile convivente con altri familiari disabili;
ART. 5 – CESSAZIONE E SOSPENSIONE DEL SERVIZIO
Il Servizio di cui al presente Avviso può cessare in caso di:
    rinuncia scritta dell’utente ovvero del familiare di riferimento;
    trasferimento della residenza o domicilio da parte del beneficiario in Comuni fuori dal territorio distrettuale;
    decesso dell’assistito;
    accoglienza in strutture residenziali dell’utente;
    termine del PAI;
    venir meno i requisiti di ammissione al servizio;
    sospensione, per qualsiasi causa, del servizio stesso a cura del Comune di Cirò Marina;

ART. 6 – MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDE PER AMMISSIONE AI SERVIZI

La domanda dovrà essere presentata agli uffici dei Servizi Sociali del comune di residenza (Cirò Marina, Carfizzi, Casabona, Cirò, Crucoli, Melissa, Pallagorio, San Nicola dell’Alto, Strongoli, Umbriatico, Verzino) entro le ore 13:00 del giorno 30 giugno 2017.
La domanda può essere presentata dal beneficiario, da un familiare, o di chi ne cura gli interessi; sarà possibile attivare la presa in carico di utenti anche attraverso la segnalazione di altri Enti, di parrocchie e Associazioni operanti nel sociale.

Alla domanda di attivazione il richiedente dovrà allegare le fotocopie della seguente documentazione:
    dichiarazione e attestazione ISEE riguardante la famiglia anagrafica;
    autocertificazione dello stato di famiglia del beneficiario;
    la documentazione relativa al possesso di qualunque reddito esente IRPEF del beneficiario del servizio;
    certificazione attestante l’invalidità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104/92;
    decreto di tutela o di curatela o di amministratore di sostegno;
    relazione clinica aggiornata, redatta da specialista di struttura pubblica inerente la patologia, dalla quale si evincono i bisogni della persona con disabilità in termini clinico-riabilitativi e attestanti la condizione di dipendenza vitale;
    documento di identità del disabile e del richiedente;
    altre certificazioni mediche ritenute utili, da parte dell’utente, per l’attivazione del servizio.
    autocertificazione del richiedente che attesti che i documenti sono conformi all’originale;
Art. 7 – ISTRUTTORIA, VALUTAZIONE DELLE DOMANDE E FORMULAZIONE GRADUATORIA
Il Servizio Sociale del Comune di residenza avvalendosi dell’UVM dell’ASP presidio di Cirò Marina (KR) provvederà all’istruttoria definitiva della domanda sulla base della sussistenza di tutte le condizioni previste, predisponendo apposita graduatoria sulla base dei criteri di cui al presente avviso. Ogni comune provvederà con determinazione da parte del responsabile del servizio ad approvare la graduatoria degli aventi diritto nel proprio territorio. Essa verrà pubblicata all’Albo Pretorio e sul sito internet del comune di residenza e del comune capofila www.comune.ciromarina.kr.it con valore di notifica a tutti gli interessati. In caso di esclusione, sarà possibile presentare istanza di riesame della propria domanda entro e non oltre il decimo giorno dalla pubblicazione della graduatoria. La graduatoria definitiva, ottenuta in seguito all’esame degli eventuali reclami, sarà pubblicata con le stesse modalità sopra riportate.
Ove il numero degli ammessi in graduatoria ecceda le disponibilità, verrà formulata una lista di attesa, aggiornata e integrata in funzione delle variazioni intervenute nella condizione delle persone già beneficiarie del servizio.
Gli utenti dovranno comunicare per iscritto al Comune ogni variazione riguardante situazioni personali e/o familiari, nonché eventuali rinunce al servizio o sospensioni temporanee.
Saranno accolte istanze di accesso al Servizio anche oltre il termine di cui sopra, nell’ipotesi dell’insorgenza di gravi patologie o stati di handicap. Le istanze, per le quali sussistono i requisiti, saranno inserite nella graduatoria e gli interessati potranno avere accesso ai servizi in caso di scorrimento della medesima.

ART. 8 – MOTIVI DI ESCLUSIONE E ACCERTAMENTI
Saranno escluse le istanze:
    pervenute fuori i termini indicati nel presente bando;
    che non siano state redatte utilizzando l’apposito modello predisposto;
    presentate da soggetto non ammissibile;
    non debitamente sottoscritte dal soggetto richiedente;
    non complete della documentazione richiesta.
I nuclei familiari utilmente collocati in graduatoria saranno sottoposti ad accertamenti e controlli, come previsto dalla normativa nazionale vigente, relativi a quanto dichiarato in sede di autocertificazione, disponendo, nei casi accertati di falsa dichiarazione, la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

ART. 9 – INFORMATIVA SULLA PRIVACY
Ai sensi del D.L. n. 196/2003, si informano i partecipanti alla selezione che i dati personali forniti saranno raccolti e trattati, in modalità cartacea ed informatica, dal Comune di Cirò Marina e dagli altri Comuni facenti parte dell’ambito territoriale, nei modi e limiti necessari per le finalità di gestione del procedimento.

ART. 10 – INFORMAZIONI
Informazioni in merito alla presente procedura potranno essere richieste al proprio Comune di residenza, oppure all’Ufficio servizi sociali del Settore Politiche Sociali presso il Comune di Cirò Marina, Piazza Kennedy-88811 Cirò Marina KR tel. 0962/367140, da lunedì a venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e nei pomeriggi di martedì e mercoledì dalle ore 16:00 alle 17:00.

Il presente avviso, corredato di domanda di presentazione scaricabile nei formati word e pdf, verrà pubblicato sul sito internet e sull’albo pretorio del Comune Capofila di Cirò Marina e di tutti i Comuni dell’ambito territoriale.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>