...


Giornata mondiale del rifugiato, a Petilia Policastro l’iniziativa ‘Insieme per l’integrazione’

Tre centri SPRAR, due della provincia di Crotone, Petilia Policastro e Crucoli, e quello di Fabrizia, Vibo Valentia, hanno dato vita ad un triangolare di calcio a 5

Michele Abate

Petilia Policastro, venerdì 30 giugno 2017.

gmdrpetilia0001_38Si è svolta ieri giovedì 29 giugno a Petilia Policastro la ‘Giornata Mondiale del Rifugiato 2017. Insieme per l’integrazione’. GiĂ  da alcuni anni, la cittadina crotonese, è promotrice di progetti di accoglienza nei confronti di migrati aderenti alla rete dello SPRAR (Sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati). Quest’anno, il progetto Sprar Villa Caruso del centro petilino, gestito dalla cooperativa sociale Co.Ri.S.S, ha organizzato un triangolare di calcio a 5 al quale hanno preso parte altri due centri Sprar per MSNA, quello di Crucoli e Fabrizia in provincia di Vibo Valentia, progetti attuati entrambi dalla stessa cooperativa. Il torneo è stato vinto dagli ospiti di Fabrizia che in finale hanno battuto per 4 a 1 i ragazzi di Petilia, terzi classificato il centro di Crucoli. Concluso la parte sportiva, la manifestazione è proseguita prima con la premiazione delle squadre e dei giocatori e  poi con la consumazigmdrpetiliaweb_41one del buffet di prodotti tipici locali e stranieri. L’obiettivo principale dell’ evento, è stato quello di diffondere lo spirito d’accoglienza, di reciprocitĂ , di dialogo multiculturale, dell’aggregazione, della sportivitĂ . Alla manifestazione hanno preso parte tutti gli ospiti dei tre centri, gli operatori, i responsabili della cooperativa Co.Ri.S.S., il vice sindaco, Paola Carvelli, in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Petilia Policastro.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>