...


A Palmina Barletta il premio “Artisti alla Ribalta” di Sesto Fiorentino

La poetessa cutrese con la lirica Estate 2016 ha entusiasmato perchè animata da una luce interiore, capace di trasmettere l’ispirazione che è il privilegio dell’artista

Mimmo Stirparo

Cutro, martedì 18 luglio 2017.

A Palmina Barletta il premio Artisti alla Ribalta di Sesto Fiorentino“Cascate …/di radiazioni solari/ovunque./La terra, di sole odorosa,/Fumeggia/nell’aria afosa/Il mare, cristallino,/lampeggia./Il caldo …/Infiamma/e pullula di gente/la spiaggia lavica./Il rubino dei papaveri/impera …/tra le spighe d’oro./Favoleggia la sera /di iconografie/e incalzanti sinfonie:/c’è un concerto di cicale/e un volteggiare di ali./Io ho voglia …/di quiete/di fresco /di zefiro/e trovo respiro/ nel preludio autunnale”. Con questi versi titolati Estate 2016 Palmina Barletta ha riscosso un altro prestigioso successo, un’altra perla alla sua già ricca collana. Alla poetessa cutrese, nei giorni scorsi, è stata conferita una “segnalazione di merito” alla 7^ Edizione del Concorso Letterario “ Artisti alla Ribalta” tenutasi Sesto Fiorentino e organizzata dal poeta e regista Gennaro Battiloro.
Piace ripetermi nel dire che la poesia dell’amica Palmina ha tanta voglia di dare amore e senso alla vita; una poesia che comunica la gioia di esistere e l’ardente ricerca di comunicazione e di sogni sereni.
Insomma riesce a cogliere la profondità del dolore e la trasferisce con tanto sorriso nei versi perché crede nella poesia come redentrice e invita a credere alle piccole cose, alle piccole gioie.
Per questo scrive tanto e le sue liriche le veicola dappertutto partecipando a qualsiasi manifestazione letteraria. Sono innumerevoli, infatti, i riconoscimenti dei quali è stata insignita in questi anni. Tra i tanti, piace ricordare: Premio Andromeda “Versus Errantes” di Bagnara (1990); Premio San Pietro a Maida (1992-1993); Città di Valletta (1994); Premio Adriatico “Il Cenacolo” 1995); Premio “Magna Graecia” (1996); il Premio Città di Pompei 1998; il “Calabria ’79 – Riviera dei cedri”, sempre a Pompei, per la raccolta Poesie; Spazio Donna 1999 col Premio speciale della Giuria. Da tanto si evince che la produzione poetica dell’amica Palmina è vasta e valida ed in essa “si nota l’esistenza di una originale e ormai costituita personalità poetica” come giustamente ha scritto Rosanna Riccelli.
Le sue poesie sono ospitate anche in tante prestigiose antologie e ricordo, fra le numerose: Repertorio di Poesia Contemporanea; Poeti e Narratori Contemporanei; Antologia della Poesia Italiana del Novecento edita da Carello di Catanzaro; “Perle di Cristallo” del Premio Adriatico . Francavilla a Mare del 1996 e “ Poeti Italiani per l’Europa” curata da Carello di Catanzaro con traduzioni di Elisabetta Barillaro in lingua francese, spagnolo, inglese e tedesco.
Tutta la poesia della Barletta è animata da una luce interiore, capace di trasmettere l’ispirazione che è il privilegio dell’artista, dipingere con delicate pennellate la natura, la vita, e il tempo che scorre. I suoi risultano versi limpidi, intensi e colmi di suggestione emotiva. E il lettore se ne compiace.

10 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

One Response to A Palmina Barletta il premio “Artisti alla Ribalta” di Sesto Fiorentino

  1. Palma Barletta Rispondi

    19 luglio 2017 at 20:21

    Articolo da Favola.
    Grazie Mimmo per la Bellissima sorpresa su “Il Cirotano”.
    L’Articolo è un intreccio da Favola che tocca veramente le corde del Cuore.
    Posso dire che sei un Genio della Denotazione e Connotazione su notizie ed eventi.
    Alcuni versi della Poesia “Il 5 Maggio” di A. Manzoni dicono: “Ai posteri l’ardua sentenza”,
    ma posso affermare che per me l’ardua sentenza è arrivata prima dei posteri, grazie alla sensibilità
    e agli apprezzamenti di conoscenti e giornalisti compreso Te.
    Saluti cordiali e Grazie ancora da
    Palma Barletta
    Cutro, 19/07/2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *