...


Il coordinamento tecnico della Regione, ieri al Comune di Scandale per discutere la questione depuratori

Prevale l’ipotesi di realizzare un solo e nuovo impianto

La Redazione

Scandale, martedì 25 luglio 2017.

Il coordinamento tecnico della Regione, ieri al Comune di Scandale per discutere la questione depuratori (3)In seguito alle intese intercorse con i membri della regione Calabria, oggi i tecnici si sono recati in comune per vedere lo stato dei fatti degli impianti di Scandale. Presenti l’Ing. Vincenzo Durante e l’ Ing. Luca Paturzo, in qualità di tecnico incaricato dell’Ufficio Regionale LL.PP. per il censimento e la valutazione degli impianti di depurazione e rete fognaria del comune.

Il coordinamento tecnico della Regione, ieri al Comune di Scandale per discutere la questione depuratori (2)In sede di sopralluogo hanno effettuato una ricognizione fotografica, hanno acquisito le coordinate geografiche sia dei depuratori sia di ciascuna stazione di sollevamento lungo la condotta fognaria che porta al depuratore, oltre che la geometria (diametro e lunghezze) e il tracciato delle condotte.
I tecnici hanno constatato che non sussiste l’ipotesi di riattivare gli impianti, prendendo così atto della linea politica tracciata dall’Amministrazione comunale di Scandale e dal Sindaco Iginio Pingitore che prevede la costruzione di un solo depuratore in paese e uno di piccole dimensioni nella frazione Corazzo.Il coordinamento tecnico della Regione, ieri al Comune di Scandale per discutere la questione depuratori (1)

8 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *