...


Ferisce e rapina uno straniero, arrestato dalla Polizia e saccheggia anche gli uffici della Questura

L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio della Questura della Provincia di Crotone, ha portato i poliziotti ha trarre in arresto, sul lungomare di Crotone, un cittadino gambiano

Comunicato della Questura

Crotone, domenica 13 agosto 2017.

questura-polizia-crotoneL’intensificazione dei servizi di controllo del territorio e prevenzione dei reati voluta dal Questore della Provincia di Crotone dr. Claudio SANFILIPPO, ha portato, nella serata di ieri, i poliziotti della Squadra Volanti ha trarre in arresto, sul lungomare di Crotone, C. S., un cittadino gambiano, classe 1997, richiedente asilo politico, senza fissa dimora, resosi responsabile del reato di tentata rapina aggravata in danno di un altro cittadino extracomunitario, ferito ad un braccio con un’arma da taglio. La vittima soccorsa presso il locale nosocomio ha riportato lesioni guaribili in venti giorni s.c..

L’arrestato, già nel pomeriggio si era reso responsabile di altri episodi in danno di cittadini crotonesi intenti a parcheggiare su viale C. Colombo, pretendendo dagli stessi, con modi minacciosi, denaro per il parcheggio.

Intercettato e perquisito veniva trovato in possesso di una forbice con lama lunga cm 7, nonché di gr. 4,4 di sostanza stupefacente tipo marijuana.

Accompagnato in ufficio per la formalizzazione degli atti, il C.S. distruggeva alcuni arredi inveendo contro il personale preposto di vigilanza. Per tali motivi, veniva deferito, in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria, per i reati di minaccia, resistenza a P.U., danneggiamento di cose e strutture appartenenti ad enti pubblici, porto di armi e/o strumenti atti ad offendere, ed a quella Amministrativa per il possesso della sostanza stupefacente.

Al termine dell’attività di polizia si allontanava dalla Questura, ma per farvi subito dopo ritorno, questa volta per la definitiva traduzione in carcere.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>