...


XXV Congresso Nazionale Gruppo Astronomia Digitale nel Parco Astronomico “Lilio” di Savelli

Il Parco Nazionale della Sila si prepara ad ospitare il XXV Congresso Nazionale Gruppo Astronomia Digitale

La Redazione

Savelli, venerdì 25 agosto 2017.

XXV Congresso Nazionale Gruppo Astronomia Digitale nel Parco Astronomico Lilio di Savelli1Il Parco Nazionale della Sila si prepara ad ospitare il XXV Congresso Nazionale Gruppo Astronomia Digitale. Si svolgerà dall’8 al 10 settembre prossimi a Savelli, presso lo splendido Parco Astronomico “Lilio”, già divenuto ad appena un anno dall’apertura un punto di riferimento importante per tutta la comunità di astronomi e astrofili non solo della Calabria, ma anche a livello nazionale ed internazionale.

Il Parco Astronomico, anche noto agli appassionati come “AstroSavelli”, è un centro non solo di divulgazione astronomica, ma anche di ricerca scientifica di alto livello. Anche grazie a questa sua duplice natura il centro diretto dal dott. Antonino Brosio è stato scelto per ospitare un congresso di questa levatura, patrocinato dal Parco Nazionale della Sila, dall’Unione Astrofili Italiani, dalla Società Astronomica Italiana e dal Comune di Savelli.

XXV Congresso Nazionale Gruppo Astronomia Digitale nel Parco Astronomico Lilio di Savelli2Il Congresso del GAD (Gruppo Astronomia Digitale) è un appuntamento annuale giunto oramai alla sua XXV edizione. Rappresenta una occasione immancabile per gli studiosi e i ricercatori del campo, durante la quale si farà il punto sulle ultime scoperte nel campo della fotometria, della ricerca di esopianeti e delle tecniche digitali di ricerca astronomica.

Nello scenario del Planetario, per l’occasione adibito a sala conferenze, si alterneranno sul palco i maggiori esperti astrofili italiani nel campo della ricerca. Basti ricordare la prof.ssa Sandra Savaglio, docente presso l’Università della Calabria e astrofisica di fama mondiale; il dott. Valerio Bocci, ricercatore dell’Istituto di Fisica Nucleare e del CERN; il prof. Gaetano Zimbardo, professore presso l’Università della Calabria ed esperto di Fisica Solare.

All’esterno, verranno invece organizzati, sempre in concomitanza con il congresso, eventi tematici e osservazioni pubbliche dal piazzale antistante il Parco Astronomico “Lilio”. Sabato 9 settembre infatti, grazie ai telescopi messi a disposizione dal “Circolo Astrofili Lilio” di Torretta di Crucoli, il pubblico potrà ammirare le bellezze della volta celeste.

«Vogliamo fare in modo che questa XXV edizione sia speciale» – ha dichiarato il Direttore del “Lilio”, Antonino Brosio – «Stiamo coinvolgendo anche i gruppi astrofili locali affinchĂ© ci diano una mano anche a gestire i curiosi e gli appassionati che arriveranno per l’evento da ogni parte d’Italia. Non posso non ringraziare anche i dirigenti del Parco Nazionale della Sila per averci concesso il patrocinio. Il Parco Astronomico Lilio è una struttura che sicuramente ci darĂ  grosse soddisfazioni e questo congresso è sicuramente il primo importante passo da compiere affinchĂ© questa struttura abbia il ruolo che merita nel panorama scientifico nazionale».

Per consultare il programma e avere maggiori informazioni sul congresso è possibile consultare: www.astronomiadigitale.com/gad25/conv25.html



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>