...


Da Cutro a Trebisacce, l’estate itinerante del flag

Da Cutro a Trebisacce, passando da Torre Melissa, Cirò, Cirò Marina, Crosia, Crucoli e Strongoli, sull’importante asse Corigliano-Crotone

La Redazione

Corigliano, sabato 02 settembre 2017.

FLAG-CIROMARINA-150916Dal 2° FISH FESTIVAL ARBËRESHË di VACCARIZZO Albanese  alla 2a Festa Territoriale di SLOW FOOD a ROSETO CAPO SPULICO che ha ospitato il Premio NOSTOS, dalla SAGRA MARINARA di MELISSA promossa nell’ambito del tradizionale PALIO DA RUGA, alla presentazione degli strumenti del Piano di Sviluppo Locale 2014-2020 di CUTRO, passando da CORIGLIANO per la SAGRA DEL PESCE AZZURRO. E poi ancora CROSIA e CROTONE prossime destinazioni della carovana itinerante che si concluderà proprio nella Città di Pitagora. – Per il FLAG  I BORGHI MARINARI DELLO IONIO è stata un’estate ricca tra sapori, promozione dell’identità a tavola e valorizzazione delle risorse ittiche locali, contenuti e suggestioni. Tra i profumi dei piatti della memoria proposti nelle piazze e gli incontri rivolti ai giovani e agli operatori del mare, sulle opportunità di finanziamento e occupazione.

Ad esprimere soddisfazione per i risultati ottenuti in termini di partecipazione e riscontri è il Presidente del Consorzio Cataldo MINÒ ribadendo l’impegno del sodalizio che raccoglie 30 partner tra pubblici e privati, che coinvolge i territori di 10 comuni su oltre 150 km. Da CUTRO, nella provincia di CROTONE, a TREBISACCE, in quella di Cosenza, passando da TORRE MELISSA, CIRÒ, CIRÒ MARINA, CROSIA, CRUCOLI e STRONGOLI, sull’importante asse CORIGLIANO-CROTONE.

Tra gli obiettivi del FLAG – dichiara MINÒ – c’è quello di creare occupazione, attrarre i giovani e promuovere l’innovazione in tutte le fasi della filiera dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura. Le nostre azioni sono volte a migliorare e sfruttare – continua – il patrimonio ambientale locale, il patrimonio storico e archeologico, le tradizioni della pesca nel quadro complessivo di un’offerta turistica di qualitĂ . Puntiamo a promuovere – conclude – la cooperazione nazionale e transnazionale nel settore della pesca, dell’acquacoltura e della trasformazione dei prodotti ittici.

Valorizzazione e promozione del pescato, rilancio turistico dei borghi marinari, formazione e informazione sulle diverse misure ed opportunitĂ  previste nel Piano di sviluppo locale del FONDO EUROPEO AFFARI MARITTIMI E PESCA 2014-2020 (FEAMP). È, questa, in sintesi, la mission del FLAG che nella sua attivitĂ  itinerante di sensibilizzazione nel territorio segue l’esperienza virtuosa del Gruppo di Azione Costiera – GAC BORMAS, sempre guidato da MINÒ e sempre pronto a stringere partnership prestigiose. Su tutte quella ormai consolidata con la Condotta Pollino-Sibaritide-Arberia di SLOW FOOD con la quale continua a condividere quell’impegno verso la conquista e la tutela della sovranitĂ  alimentare. Ne sono testimonianza IO NUOTO NEL MEDITERRANEO, il progetto di educazione alimentare al consumo consapevole delle specie ittiche sostenibili ed il manifesto-invito SEI IN VACANZA IN CALABRIA? OCCHIO AI MENÙ ESTIVI! la campagna di comunicazione turistica, di trasparenza verso il consumatore.

Due delfini che si tuffano nelle acque azzurre del mare. Sono i mammiferi acquatici, amici dell’uomo, il cui passaggio fa sempre esclamare ed esultare grandi e piccini, i soggetti scelti per il logo rappresentativo del FLAG. A significare tutela dell’ambiente, amicizia e sinergie, cura e valorizzazione del territorio.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>