...


Coldiretti: precisazioni sul Progetto 3° Megalotto SS106, al presidente di “Basta vittime sulla 106”

La Coldiretti Calabria in merito alla replica dell’Associazione “Basta vittime sulla strada statale 106”

La Redazione

Catanzaro, martedì 03 ottobre 2017.

Nuova SS106 Megalotto 1 (1)La Coldiretti Calabria in merito alla replica dell’Associazione “Basta vittime sulla strada statale 106” (leggi articolo) riguardante un comunicato nel quale, Coldiretti esprimeva la propria posizione sul 3° Megalotto della S.S. Jonica 106 intende fornire alcune precisazioni. (leggi articolo) “Nel pieno e assoluto rispetto delle posizioni – dichiara Pietro Molinaro – non rientriamo nel modo più assoluto, nella schiera di chi non vuole, come affermato dal Presidente dell’Associazione Fabio Pugliese, nessun cambiamento. Per natura e vocazione, non siamo per l’immobilismo ma per uno sviluppo durevole e sostenibile.  Anzi, ribadiamo che vogliamo che l’opera pubblica si faccia in tempi brevi proprio per garantire anche la sicurezza agli automobilisti. Certamente, però non possiamo sottrarci a porre alcuni questioni che riguardano lo sviluppo di un territorio e quindi un arco temporale che interessa  anche le future generazioni come occasioni di crescita economica, sociale e occupazionale.. Ecco perché – prosegue – parliamo di ferita al territorio. Non possiamo poi ancora sottrarci nel far rilevare uno spreco di risorse nell’attuare l’attuale  progetto e il contenzioso già in atto che potrebbe, questo si, rallentare l’esecuzione dell’opera o farla rimanere una incompiuta: soluzioni che certamente non gradiamo. Non allentando sui requisiti ed esigenze di massima sicurezza, con analisi rigorose, trasparenti e comparative, crediamo che si debba rivedere l’opera sfruttando al meglio l’attuale tracciato e destinare le risorse che si risparmiano, alla  viabilità locale, che serve la grande maggioranza degli spostamenti e si trova in uno stato di manutenzione precario e alla formazione e prevenzione per gli incidenti stradali. Sono certo – conclude Molinaro – che attraverso un confronto  costruttivo le Istituzioni interessate,  possano garantire l’obiettivo di ammodernare il tracciato entro i tempi previsti”.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>