...


Comune di Scandale: Lavoratori in Mobilità senza stipendio, il Sindaco scrive a Regione e Prefettura

Il Sindaco Pingitore: Ieri ho scritto una missiva al Governatore della Regione, all’Assessore al Lavoro Roccisano e alla Prefettura di Crotone, per segnalare la grave situazione dei lavoratori

La Redazione

Scandale, mercoledì 25 ottobre 2017.

Iginio PingitoreIeri ho scritto una missiva al Governatore della Regione Calabria, all’Assessore al Lavoro Roccisano e per conoscenza alla Prefettura di Crotone, per  segnalare la grave situazione dei   lavoratori, ex percettori di ammortizzatori sociali in deroga, tirocinanti presso il Comune di Scandale, che  a causa della  totale indifferenza da parte degli organismi regionali, circa il pagamento delle spettanze dovute.
A Scandale per conto del comune prestano servizio 7 persone, il loro percorso nonostante sia stato avviato nel mese di giugno 2017, tuttora l’ Assessorato al Lavoro della Regione Calabria e l’ INPS non hanno prodotto nessuna  iniziativa per erogare le mensilità spettanti, nel totale immobilismo. E’ evidente che, stando così le cose, i lavoratori si sentono beffati, disperati  e umiliati nella loro dignità . E’ incomprensibile questo atteggiamento nel più assordante silenzio.
Ieri mattina ho espresso solidarietà e vicinanza ai lavoratori che prestano opera presso il comune di Scandale ed ho chiesto al governatore  della Giunta Regionale, all’Assessore regionale al lavoro di attivarsi, ciascuno per le proprie competenze e responsabilità, per l’ immediata risoluzione dell’incresciosa vicenda.
Da parte mia sarà data piena disponibilità per avviare iniziative rivolte alla sensibilizzazione affinchè i lavoratori possano percepire quanto dovuto.
E’ quanto dichiara il Sindaco di Scandale Iginio Pingitore.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>