...


Torretta, il Gruppo Papa Wojtyla incontra gli ammalati

Come da diversi anni i volontari hanno distribuito la tradizionale pasta con legumi a casa degli ammalati

Nunzio Esposito

CRUCOLI TORRETTA, giovedì 02 novembre 2017.

22815077_1725730237437259_1476758826340261704_nPer il sesto anno consecutivo, in prossimità della commemorazione dei defunti, il Gruppo Papa Wojtyla ha voluto pensare agli ammalati di Torretta consegnando loro, direttamente a casa, nella mattinata di domenica scorsa 29 ottobre, una porzione di tagliatelle con ceci e fagioli (piatto tradizionale di questo periodo) appositamente cucinate dai volontari dell’associazione del presidente Enzo Serafini.

La preparazione del gradito piatto è iniziata alle 8:30, presso un locale messo a disposizione da Caterina Scorpiniti, una delle componenti femminili del gruppo, dove, assieme alle signore Maria Marino, Ernestina e Rosa Sacchetta, i soci del GPW si sono rimboccati le maniche (è proprio il caso di dire) per cucinare ben 25 kg di tagliatelle, 5 kg di fagioli bianchi, altrettanti rossi e altri 5 kg di ceci.

La pasta condita dei saporiti legumi è stata quindi suddivisa in appositi contenitori di plastica da 500 gr per poi essere distribuita in oltre 200 vaschette mono porzione presso le abitazioni di tutti gli ammalati della nostra comunità.

Hanno contribuito all’iniziativa gli imprenditori locali Giuseppe Marasco, Tommaso Greco ed Emilio Scigliano.

Nell’occasione il Gruppo Papa Wojtyla ha reso noto la propria programmazione dei prossimi mesi: nei giorni 3, 8 e 17 dicembre tornano i Mercatini di Natale, il 10 dello stesso mese la visita guidata alle luminarie di Salerno e il 26, come da tradizione, l’organizzazione del Presepe Vivente, mentre il 5 novembre, in collaborazione con la Pro Loco Crucoli riproporrà la Sagra della Porchetta che tanto gradimento ha ricevuto nelle due edizioni di questa estate.

A comporre il GPW, oltre a Serafini e Scorpiniti, Saverio Berardi, Alfonso Artese, Salvatore Astorino, Vincenzo Pirillo, Lina Buetto, Caterina Rizzo, Lucrezia Carbone, Caterina Scorpiniti e Antonella Nigro.

 

15 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *