Crotone: sospensione dell’attività per una sala giochi

SONY DSCNella giornata di ieri, i carabinieri hanno provveduto all’esecuzione del provvedimento di sospensione dell’attività emesso dal Comune di Crotone nei confronti di una sala giochidi un 35enne, crotonese.
Il 7 ottobre, i carabinieri della locale Compagnia avevano effettuato un controllo presso il citato centro giochi ed era risultato che lo stesso fosse gestito un 31enne, crotonese, marito dell’effettiva titolare, sebbene privo dei requisiti richiesti.
L’esercizio dovrà rimanere chiuso per dieci giorni.