...


Emozione, passione, amore per il teatro con Shakespeare’s Plays

L’emozione è andata in scena ieri al Teatro Apollo. A regalarla sono stati i giovani attori delle scuole cittadine che sono stati protagonisti di una versione moderna delle opere di Shakespeare

La Redazione

Crotone, giovedì 16 novembre 2017.

ShakespearesPlaysTeatroCrotoneLo spettacolo “Shakespeare’s Plays”, promosso dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con Fabbrica delle Arti e Compagnia dello Ionio nelle tre performance interpretate nel corso della giornata hanno riscosso un grande successo di pubblico.

Ad assistere agli eventi della mattinata tanti “colleghi” delle scuole della città ed a quella della serata un nutrito pubblico tra cui il sindaco Ugo Pugliese e gli assessori Antonella Cosentino e Salvatore De Luca.

Il laboratorio teatrale interscolastico Shakespeare’s Plays è stato nel suo processo creativo sicuramente la parte più innovativa del più articolato progetto “City Plays”.
Destinato alle scuole superiori della città, ha creato per la prima volta un fantastico e compatto gruppo di lavoro con allievi provenienti dai vari istituti scolastici crotonesi che, oltre a formare il solito gruppo di recitazione, ha avviato con altri team, tutti quelli che sono i mestieri annessi e connessi alla creazione di uno spettacolo.

Con la sapiente regia del maestro Franco Eco che ha curato anche le musiche, il coordinamento  di Massimiliano Cerullo, l’organizzazione di Claudio Borrelli e la collaborazione di Giancarlo Facente gli attori Giovanni Bisceglia, Alessia Crea, Chiara D’Amore, Matteo De Filippis, Benedetta De Luca, Loris Geracitano, Enrica Iozzi, Vincenzo Lorecchio, Serena Martino, Roberto Muscarà, Roberta Riganello, Marta Schicchitano, Fortunato Scida, Alice Sotero, Giuseppe Spinosa e Giulia Truncè hanno dato vita ad uno Shakespeare in chiave moderna.

Amleto che esprime la sua pazzia non con un teschio in mano e in calzamaglia, ma vestito come un ragazzo dei nostri giorni maneggiando una rivoltella. Giulietta e Romeo alle prese con i problemi dei giovani d’oggi e i Montecchi e Capuleti presentati come gang rivali. E poi temi come la violenza sulle donne, il terrorismo con il riferimento al Bataclan, il bullismo interpretati con sicurezza, con grinta, con grande passione.

Gli alunni del Liceo Scientifico “Filolao”, Liceo Classico “Pitagora”, Istituto “Donegani”, Istituto “Lucifero” e Istituto “Gravina” si sono impadroniti, grazie anche ad una messa in scena che risente del prezioso lavoro di Franco Eco assistito da Gilda Basile e Sara Carcea, del palcoscenico regalando una bellissima pagina culturale alla città di Crotone.

Applausi a scena aperta dagli studenti che hanno assistito alla rappresentazione e dal pubblico della performance serale.

Il sindaco Ugo Pugliese e l’assessore alla Cultura Antonella Cosentino, che attraverso questo progetto ha offerto ai giovani studenti la possibilità di conoscere ed essere protagonisti di tutte le attività che ruotano intorno alla realizzazione di un evento teatrale, hanno voluto personalmente complimentarsi e ringraziare i giovani artisti ed il regista salendo sul palco alla fine della rappresentazione.

“I giovani rappresentano una realtà nella nostra città. Sono un punto di forza sul quale come amministrazione abbiamo concentrato la nostra attenzione perché il futuro appartiene a loro e sono loro i protagonisti del futuro. Stiamo lavorando affinché si possa al più presto completare il nuovo teatro comunale. La capacità interpretativa, la passione, l’amore con il quale questi giovani hanno emozionato tutti noi potrà sicuramente crescere in un luogo dedicato alla cultura. E’ importante che tutta la cittadinanza sappia cogliere queste belle proposte culturali” ha detto il sindaco Pugliese abbracciando i giovani attori ad uno ad uno sul palco.

“Abbiamo fortemente voluto questo laboratorio perché ha offerto ai giovani la possibilità di esprimersi, di comunicare le proprie emozione, di sviluppare le proprie capacità creative. City Plays è stata un importante manifestazione che ha visto grandi eventi durante l’estate che hanno anche valorizzato i luoghi come il Castello Carlo V, le masterclass con grandi nomi della cultura come Massimiliano Bruno e Jacopo Fo, ma questa sera abbiamo avuto il “regalo” più bello perché questi ragazzi hanno offerto una importante e bellissima pagina di cultura alla nostra città” ha detto l’assessore alla Cultura Antonella Cosentino.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>