...


Crotone, Sorgiovanni del M5S: appello rivolto alle opposizioni e ai dissidenti della maggioranza

L’appello di Ilario Sorgiovanni, M5S Crotone

La Redazione

Crotone, domenica 26 novembre 2017.

Ilario SorgiovanniL’appello rivolto alle opposizioni e ai dissidenti della maggioranza, che hanno costituito il gruppo  “Autonomi e Coerenti”,  a sottoscrivere una Mozione di Sfiducia  al Sindaco Ugo Pugliese è caduta nel vuoto, infatti solo il Gruppo di FI ha condiviso le osservazioni mosse dal M5S. Il PD e le liste  della coalizione, “Svolta Democratica”, “Crotone Civica Rosanna Barbieri”, “Una sola passione Crotone”, “Crotone Bene Comune”, che hanno sostenuto  nell’ultima tornata amministrativa la candidatura di Rosanna Barbieri, hanno preferito tacere, molto probabilmente in attesa  che si definisca lo scenario delle  alleanze elettorali tra il gruppo di Sculco  ed il PD, in previsione delle prossime elezioni politiche. Ancora una volta si sacrificano gli interessi della città  a favore di logiche personali e di poltrone “romane”. Mentre buona parte della minoranza  rimane inerte, l’amministrazione Pugliese non affronta i reali problemi che attanagliano la nostra città, annuncia grandi manovre di “Palazzo’’ e riordina i settori in cui si articola la macchina amministrativa, accentrando il proprio potere e sistemando le “pedine fidate” nei posti cruciali della scacchiera. Quello che salta agli occhi è l’accorpamento dei settori 3 e 4 e la  costituzione di  un unico  Settore Tecnico con competenze di urbanistica, lavori pubblici, ambiente e patrimonio  con a capo il super neo-Dirigente del Comune Ing. G. Germinara. Il mega-settore  si dovrà occupare del PSC, del PRP, della  Bonifica, dell’Antica Kroton, dei Fondi Strutturali, dell’Agenda Urbana, di Master Plan,  un fiume di soldi da gestire, tanti bocconcini appetitosi e “succulenti”…  La ridefinizione del settore 1 e del settore 6 con al vertice la dott.ssa Timpano ed il trasferimento dell’avvocatura comunale sotto la diretta influenza del Sindaco  con la motivazione ufficiale di  renderla autonoma e sottrarla alle “barricate” burocratiche dei settori lascia da pensare…
Forse i pareri  negativi sulla compatibilità dell’assessore  De Luca e sulla legittimità  del permesso a costruire rilasciato al Marine Park Village non sono stati graditi da questa Amministrazione!
Imbavagliare i pareri contrari, aggirare la Giustizia, perseverare sulla strada intrapresa per perseguire gli scopi prefissi, premiare i “procacciatori” di voti, coltivare “il proprio giardino”. Si legge questo tra le righe del Programma della “Prossima Crotone”, patinato ed edulcorato da paroloni e da elefantiaci annunci di novità e cambiamenti.
Nulla è cambiato. Tutto ha preso una cattiva piega.
I cittadini illusi, disillusi, delusi, a testa china continuano a calpestare il suolo di questa ridente città baciata dal sole e dalla natura ma martoriata dalla sua infida ed incosciente Amministrazione, mossa solo da appetiti personalistici, da saldi “post” e da calcoli “pre” ELETTORALI.
Paragonando il Sindaco ad un moderno anti-Alfieri, l’espressione “ Volli, sempre volli, fortissimamente volli” più che riferirsi ad un eroico sforzo decisionale personale, si può attribuire ad una figura dalla volontà immobilizzata, che esegue ciò che qualcuno suggerisce o impone.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>