...


Prende il via a Cariati il concorso “Viviteatro” con “Squarciò” della compagnia “Camomilla a Colazione”

Sabato 2 dicembre 2017 nel teatro Comunale, avrà luogo il secondo imperdibile appuntamento con la Rassegna “Viviteatro” organizzata dall’Associazione “Nella Ciccopiedi”

La Redazione

Cariati, venerdì 01 dicembre 2017.

Prende il via a Cariati il concorso “Viviteatro” con “Squarciò” della compagnia “Camomilla a Colazione”Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 20.30, presso il teatro Comunale, avrà luogo il secondo imperdibile appuntamento con la Rassegna “Viviteatro” organizzata dall’Associazione  “Nella Ciccopiedi”  e patrocinata dal Comune di Cariati. Con questa serata prende il via il concorso “Viviteatro”, novità di questa seconda rassegna Cariatese: tre distinte giurie, formate rispettivamente da tecnici del settore, da giornalisti e dal pubblico in sala, assegneranno premi e menzioni speciali. Sul sipario si esibirà la Compagnia “Camomilla a Colazione” di Visciano (NA) con la commedia “Squarciò”, diretta da Felice D’Onofrio, vincitrice a Salerno del Premio “Thalia teatro” per il migliore spettacolo. “Squarciò” racconta di un ragazzo di Napoli, Pasqualino Repice, che illudendosi di risolvere le sue difficoltà economiche non trova di meglio che rivolgersi alla camorra. La mancanza di dialogo tra padre e figlio e l’incapacità di ascoltare sono le chiavi della vicenda, radicata nella cronaca attuale ma tuttavia colorata da comicità pura: una commedia agrodolce che fa sorridere e riflettere allo stesso tempo. Il gruppo campano, già noto al pubblico cariatese (nel 2015 ha presentato “Burqua” e nel 2016 “L’amore non ha sesso il brivido è lo stesso”), ha ospitato lo scorso 25 novembre la compagnia “L’arcobaleno” di Cariati, che ha presentato lo spettacolo “Il Medico dei Pazzi” per la regia di Miriam Crivaro, nella Rassegna “Vulcanicamente Premio Pad” di Visciano.
Al termine della serata, al Presidente Francesco Filareti è stato consegnato il premio per la migliore scenografia che la compagnia ha vinto nella scorsa edizione con l’opera “Miseria e Nobiltà”. Il premio è stato consegnato sottolineando che l’attenzione, la precisione e il gusto con cui sono state curate le scene e i costumi caratterizzano il temperamento della Compagnia “L’arcobaleno” che con passione, sacrificio ed entusiasmo, mira sempre a migliorarsi.
Attitudini, aggiungiamo noi, diffuse in tutto il teatro Amatoriale, fatto di puro trasporto e amore per questo meraviglioso mondo; e che dunque appartengono anche alla compagnia “Camomilla a colazione”, come il pubblico cariatese già sa, e potrà nuovamente apprezzare sabato prossimo.



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>