...


Presentato a Cirò Marina il libro “Amori regalati” di Olimpio Talarico

Il 3 gennaio, Simona Caparra e la dr.ssa Giuseppina De Novara dell’Associazione culturale Salotti di Vini, hanno presentato il libro di Olimpio Talarico: Amori regalati

La Redazione

Cirò Marina, giovedì 04 gennaio 2018.

Amori regalati di Olimpio Talarico nella sede dell'associazione culturale Salotti di Vini (6)Simona Caparra, Presidente dell’associazione culturale Salotti di Vini, ha salutato i partecipanti numerosi, ha introdotto l’autore ricordando di averlo conosciuto 20 anni fa a Bergamo dove entrambi hanno iniziato la loro carriera di docenti. In comune la stessa dirigente scolastica alla quale entrambi sono molto legati la prof.ssa Maria Giuseppa Canosa. A riguardo la Caparra come sorpresa ha riprodotto un audio della stessa dirigente ormai anziana, che ha suscitato tanta emozione nell’autore e nel pubblico. E’ intervenuto a benedire l’associazione, il padre passionista Peppe Pane, il quale con tanto affetto ha dato esempi di bontĂ  d’animo e di non perdere mai la speranza, anche quando si cade giĂą!
Amori regalati di Olimpio Talarico nella sede dell'associazione culturale Salotti di Vini (13)Il moderatore dell’evento è stato l’amico Avv. Cataldo Calabretta che con la sua professionalitĂ  ha saputo intrattenere l’autore, rispettare i tempi e gli interventi e fare le opportune considerazioni, ad allietare la serata Claudio Comito, musicista di Isola Capo Rizzuto che con il flauto traverso ha deliziato la platea con musiche a tema. Non sono mancati momenti di lettura e riflessione egregiamente espressi dalla Prof.ssa Rosa Caruso che ha saputo estrapolare dal testo pagine ricche di valori emozionali.
A fare le veci del presidente della cantina Salvatore Caparra, assente per motivi di lavoro, è stato il prof. Giuseppe Siciliani che ha ringraziato Olimpio Talarico e la Presidente Simona Caparra per aver regalato alla nostra comunità, un momento di alta cultura.
L’evento è stato organizzato dal Team dell’associazione: Simona Caparra e dalla dinamica e attenta dr.ssa Giuseppina De Novara, che in sordina, si è prodigata affinchĂ© tutto potesse riuscire al meglio.
L’autore è riuscito ad entrare nei meandri dell’animo umano e a raccontare storie nostalgiche del suo paese Caccuri. Ha saputo attrarre il pubblico con il suo modo amicale di conversare, utilizzando un linguaggio confidenziale, cordiale e sereno.

27 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *