...


E luce fu. Aperto il primo aerogeneratore del Parco Eolico “Ypskron” di Cirò

Il primo aerogeneratore del parco eolico di Cirò, collegato alla centrale elettrica sita in zona San Domenica, ha portato l’accensione dell’illuminazione notturna della cabina centrale

LaRedazione

Cirò, mercoledì 17 gennaio 2018.

E luce fu. Aperto il primo aerogeneratore del Parco Eolico “Ypskron” di CiròIl primo aerogeneratore del parco eolico di Cirò, collegato alla centrale elettrica sita in zona San Domenica,  ha portato l’accensione  dell’illuminazione notturna  della cabina centrale, lo scorso 18 dicembre, nell’euforismo degli operai della ditta Mazzei  che hanno eseguito scrupolosamente i lavori  e dei Dirigenti del Parco, entusiasti del risultato ottenuto. Presto tutte le 13  pale eoliche saranno collegate alla cabina centrale, ed il parco, gestito dalla società E-Vento,  la cui corsa è iniziata 13 anni fa con l’allora sindaco Carlo Colucci, vedrà l’attuale sindaco Francesco Paletta provvedere alla sua inaugurazione entro il mese corrente. Si chiama Parco Eolico “Ypskron” che con i suoi tredici aerogeneratori dislocati lungo la provinciale Cirò-Umbriatico, tra le zone delle “Croceminuti” , “Irto Scuro” e “Malocretazzo”, potrà erogare energia per circa 26 Megawatt.  Un risultato questo  di cui sicuramente anche il paese se ne avvantaggerà.  Un parco costato circa 50 milioni di euro che inizialmente doveva  produrre 30 Megavatt. Si spera che i vantaggi del parco, siano maggiori dei svantaggi arrecati soprattutto  all’inquinamento acustico, ambientale, paesaggistico ed elettromagnetico. Gli impianti eolici possono avere un impatto negativo sull’avifauna locale, soprattutto tra i rapaci notturni. L’impatto sull’avifauna è dettato dalle pale rotanti che arrivano a muoversi fino a una velocità di 70 km all’ora. Gli uccelli non sono in grado di riconoscere visivamente le pale che si muovono così velocemente schiantandosi fatalmente. Per fortuna secondo uno studio eseguito di recente,  in queste aree pare sia ininfluente l’impatto sulle rotte migratorie dei volatili. E così, oggi Cirò potrà contare anche su questo grande parco eolico usufruendo di tutti i suoi vantaggi economici.

1 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *