...


Crucoli, Nicodemo Bruno nella 3a Commissione del C.A.L.

Nella riunione del 12 gennaio scorso sono state costituite le Commissioni di commissioni di lavoro suddivise per ambiti.

Nunzio Esposito

CRUCOLI , venerdì 19 gennaio 2018.

Nicodemo Bruno“Un riconoscimento alle battaglie che da sempre ho portato avanti con abnegazione e passione, argomenti questi che fanno parte del mio percorso personale e politico.”

Ha commentato così Nicodemo Bruno, Presidente del Consiglio Comunale di Crucoli, la sua designazione all’interno della IIIa commissione del CAL (Consiglio delle Autonomie per la Calabria) che si occuperà di territorio, ambiente, anti ndrangheta e vigilanza.

L’organismo, Presieduto da Salvatore Lamirata, si è riunito il 12 gennaio scorso con al centro dei lavori la situazione dei precari Lsu-Lpu calabresi, e proprio la costituzione di commissioni di lavoro suddivise per ambiti.

Nel corso della seduta, il Consiglio, nell’affrontare la questione dei precari, ha sottolineato l’apporto prezioso e la rilevanza sociale che questi lavoratori forniscono agli Enti, ribadendo che una problematica così complessa andava gestita non in condizione di emergenza, nell’interesse dei lavoratori e delle istituzioni coinvolte. I componenti del CAL, hanno espresso la volontà di chiedere un incontro al presidente del Consiglio Regionale, Nicola Irto, per promuovere una attività di concertazione al fine formulare una legge il più possibile condivisa capace di superare precariato e stabilizzare in via definitiva i lavoratori.

Grande soddisfazione ha quindi espresso l’esponente di Sinistra Italiana, Nicodemo Bruno, già eletto il 17 ottobre nell‘ufficio di Presidenza del CAL ed ora nominato componente della Terza Commissione: “Legalità, ambiente e territorio fanno parte del mio DNA, sono tematiche che mi entusiasmano e coinvolgono. Estenderò fin da subito l’attività da svolgere continuando anche in questo ambito la collaborazione con tutti quei movimenti e quelle associazioni che concretamente operano e lottano in questo campo”

25 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *